Covid, dalla Regione pronti i contributi a fondo perduto per gli enti fieristici

Accettate sei richieste pervenute nei termini

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 17 marzo 2021 20:02

La Regione Toscana è pronta a distribuire 1 milione e 582mila euro  in soccorso degli enti fieristici.

 

La giunta aveva deciso nei mesi scorsi di concedere un contributo a fondo perduto per chi avevo patito i contraccolpi della crisi, in modo da fronteggiare i problemi di liquidità e di occupazione che sono trovati ad affrontare, come spiega una nota della Regione. Per questo erano stati stanziati 2 milioni di euro. Le domande potevano essere presentate fino al 5 febbraio e tutte e sei le richieste pervenute nei termini sono state accolte. Sviluppo Toscana, azienda a cui era stato affidato il bando, ha già proceduto, in questi giorni, alla firma del decreto per la concessione del ristoro.

 

“Ci è sembrato un intervento assolutamente necessario, in un settore che dà occupazione a tante persone” commenta l’assessore all’economia, Leonardo Marras, promotore della proposta di legge che ha poi permesso di arrivare alla pubblicazione del bando. 

 

I contributi complessivamente richiesti da Carrarafiere, Stazione Leopolda, Firenze Fiera, T.o.e, Arezzo Fiere e Grosseto Fiere ammontavano a 3 milioni e 29 mila euro. Tutti sono stati interamente accolti, salvo che per Firenze Fiera il cui contributo concedibile non poteva essere pari ai 2 milioni e 247 mila euro richiesti ma ad 800 mila euro.  

 

Nel dettaglio a Carrara Fiere arriveranno 331.117 euro, 151.473 a Stazione Leopolda, 800 mila euro a Firenze Fiera, 9.497 euro a Toe di Paolo Batoni, 160.902 ad Arezzo Fiere e 129.150 a Grosseto Fiere.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.