Firenze, la struttura della piscina Paganelli è inagibile: sarà demolita e ricostruita

Investito un milione di euro per una nuova piscina all'avanguardia

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 04 dicembre 2020 10:26

Un milione di euro, a tanto ammonta l'investimento per realizzare una piscina all'avanguardia, dotata di una copertura telescopica apribile che renderà l'impianto fruibile anche nella stagione estiva. 

 

Il via libera alla realizzazione della nuova struttura, che prenderà il posto della vecchia piscina Paganelli di viale Guidoni, è arrivato con l'approvazione nella scorsa giunta della delibera presentata dall'assessore allo sport Cosimo Guccione.


Nel corso del tempo il complesso sportivo polivalente Paganelli, che risale agli anni Ottanta, ha visto numerosi ampliamenti e rimaneggiamenti. Lo scorso luglio la cupola a copertura della piscina è stata oggetto di indagini approfondite e di una estesa campagna di saggi tecnici per verificarne le condizioni generali di sicurezza e stabilità. 


“Sulla base dei risultati ottenuti - ha spiegato l'assessore Guccione - non è stato possibile certificare l’idoneità statica della struttura né, tantomeno, predisporre un progetto di consolidamento tecnicamente ed economicamente sostenibile. In conseguenza di ciò abbiamo deciso di dichiarare la struttura inagibile e procedere con la demolizione e la ricostruzione. Da un problema, una situazione che aveva creato un disservizio alla cittadinanza, siamo usciti con un progetto bello e all’avanguardia. Questo impianto sarà un punto di riferimento per Firenze nord”.


Si partirà, appunto, con la demolizione del vecchio impianto: prima la copertura a cupola per poi proseguire con gli spogliatoi ed i servizi, vasca esclusa. Altri 700mila euro serviranno per la nuova copertura della piscina, il rifacimento complessivo del piano vasca, l’ottimizzazione degli impianti elettrici, idrici e di trattamento aria. La copertura sarà, come si è detto, di tipo telescopico con struttura in acciaio e pannelli di policarbonato e vetro, apribile in modo da poter utilizzare la piscina anche nella stagione estiva, usufruendo dell’area verde che si trova nel complesso. Avrà una sezione ad arco con le pareti sui lati lunghi poggiate a terra ad una distanza di tre metri dal bordo vasca.


In una successiva fase si prevede la realizzazione di due palazzine che ospiteranno gli spogliatoi per gli arbitri, i servizi igienici per il pubblico, l’infermeria ed un magazzino.


“A Firenze c’erano solo due impianti così, la piscina Costoli, a Campo di Marte e quella di Bellariva – ha sottolineato l’assessore Guccione – con il via libera a questo progetto trasformeremo uno storico impianto del Quartiere 5 in una struttura moderna ed efficiente, capace non solo di ospitare in modo ottimale l’attività sportiva ma anche di poter essere aperta e goduta da tutta la cittadinanza anche d’estate”. 

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.