Sesto Fiorentino, caccia: attività venatoria vietata a Cercina e nell’area della Mula

Ordinanza adottata anche in seguito a numerose segnalazioni di cittadini e residenti

Galleria immagini

449 Visualizzazioni

lunedì 21 settembre 2020 16:58

Con l’avvio della stagione venatoria, nel comune di Sesto Fiorentino sono entrati in vigore il divieto temporaneo di caccia nella zona di Cercina e il divieto permanente dell’area archeologica/sportiva della Mula.


La disposizione, fa sapere il comune di Sesto, è contenuta nell’ordinanza sindacale emanata lo scorso 17 settembre ed è stata adottata anche in seguito a numerose segnalazioni di cittadini e residenti.


La caccia sarà vietata in maniera permanente nell’area di Quinto Alto compresa tra via Gramsci, via della Mula, via Gaddi e via Strozzi.


A Cercina, confermando la decisione già assunta lo scorso anno, la caccia sarà vietata per tutta la stagione in un’area ristretta all’interno della quale sono presenti abitazioni, attività turistico-ricettive ed agricole, delimitata, grossomodo a nord dal Castello di Castiglioni e da via di Castiglioni, a sud da via Dante da Castiglione, a est da via di Castiglioni e via di Feliceto, a ovest da via della Fontanccia.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.