Controlli e tamponi a casa, a Calenzano truffe telefoniche che sfruttano il Coronavirus

Attenzione: non c’è alcun controllo a tappeto in atto

Galleria immagini

1387 Visualizzazioni

mercoledì 11 marzo 2020 16:45

Continua l’emergenza Coronavirus e, purtroppo, si registrano tentativi di truffa, ai danni soprattutto degli anziani.

 

Nei giorni scorsi alcuni cittadini di Calenzano hanno segnalato alla Polizia Municipale la telefonata di una donna che diceva di essere della protezione civile della Regione Toscana, chiedendo se ci fossero in famiglia persone con tosse, febbre o raffreddore. In caso affermativo, rende noto il Comune di Calenzano, la donna dichiarava che sarebbero passati il giorno seguente a fare il tampone, perché la Regione Toscana lo stava facendo a tappeto.

 

Non c’è alcun controllo a tappeto in atto – ha dichiarato la Comandante della Polizia Municipale Maria Pia Pelagatti - Questi sono chiaramente tentativi di truffa. Il tampone viene fatto soltanto su richiesta del medico di base, che viene attivato dal cittadino stesso. Raccomando a tutti e in particolare agli anziani di non aprire agli sconosciuti, soprattutto in questo periodo, e a rivolgersi ai canali istitituzionali, Asl e Comune, per ogni tipo di esigenza”.

 

Per i servizi di spesa e consegna medicinali a domicilio è stato attivato un numero di telefono del Comune di Calenzano. Le persone anziane o immunodepresse sole, che non possono lasciare la propria abitazione e che non possono far fronte attraverso familiari e conoscenti, possono chiamare il numero 055 8833270, attivo dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì.
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.