Torna Strings City, Firenze diventa palcoscenico degli strumenti a corde

Più di 90 concerti a ingresso libero in oltre 50 location d’eccezione

Galleria immagini

352 Visualizzazioni

venerdì 06 dicembre 2019 17:34

Tra violini, viole, pianoforti, arpe, chitarre e voci straordinarie, Strings City varca i confini di Firenze.

 

Sabato 14 e domenica 15 dicembre torna Strings City, festival diffuso che porta la musica in palazzi storici, musei, biblioteche, teatri, luoghi iconici della città e location dal sapore più contemporaneo.

 

Più di 90 concerti su oltre 50 palcoscenici d’eccezione tra Firenze e i comuni della Città Metropolitana, per una maratona di eventi a ingresso gratuito, con protagonisti gli strumenti a corde. 

 

Giunto alla quarta edizione, il festival conquisterà l’intera città, risuonando in luoghi simbolo come gli Uffizi, Palazzo Vecchio, l’Opificio delle Pietre Dure, Villa Bardini, il Complesso Monumentale di Santa Croce, passando per spazi contemporanei come l’ex carcere delle Murate e il nuovo The Student Hotel.

 

Tra le new entry dell’edizione 2019 il Lyceum Club Internazionale di Firenze, il British Institute e l’ex Tipografia dell’Istituto Geografico Militare. Per la prima volta alcune location apriranno le porte al pubblico prima dei concerti per visite guidate organizzate ad hoc (l’Archivio di Stato, l’Istituto Geografico Militare, il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure, il Complesso Monumentale di Santa Croce, la Casa Rodolfo Siviero e il Museo Salvatore Ferragamo).

 

Domenica 15 dicembre la kermesse si allargherà alla cintura metropolitana, approdando a Borgo San Lorenzo (Villa Pecori Giraldi), Calenzano (Teatro Comunale Manzoni), San Casciano in Val di Pesa (Chiesa della Misericordia) e Sesto Fiorentino (Biblioteca Ernesto Ragionieri, Villa San Lorenzo).

 

Un pianoforte della Scuola di Musica di Fiesole è stato posizionato nel Cortile della Dogana di Palazzo Vecchio e suonerà proprio in occasione di Strings City. Il pianoforte sarà protagonista di due momenti musicali all’aperto, a cura dell’ensemble vocale Laboratorio corale della Scuola: Voci sacre su musiche di Antonio Vivaldi (14 dicembre, ore 17.30) e Voci profane su repertorio di autori vari con Canti di Natale (14 dicembre, ore 18.15) e rimarrà poi nel Cortile della Dogana di Palazzo Vecchio a disposizione di tutta la città.

 

Tutti i concerti sono gratuiti, fino a esaurimento posti, alcuni dei quali prenotabili online. Il programma completo sarà disponibile sul sito

 

Strings City è una iniziativa del Comune di Firenze e, inoltre, fa parte del progetto Accordi Metropolitani per cui la Scuola di Musica di Fiesole ha ricevuto il contributo dalla Città Metropolitana di Firenze. Strings City è un’iniziativa a cura della Scuola di Musica di Fiesole con Conservatorio di Musica Luigi Cherubini, Maggio Musicale Fiorentino e Orchestra della Toscana, con la partecipazione di Amici della Musica Firenze e Orchestra da Camera Fiorentina e con Musicamorfosi e Tempo Reale, il sostegno di Fondazione CR Firenze e SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, la media partnership di Rai Radio Classica e la collaborazione di New York Film Academy che curerà la documentazione video del festival. Partner tecnico The Student Hotel Firenze. La documentazione fotografica di Strings City sarà realizzata anche con la partecipazione degli studenti della LABA di Firenze. Il coordinamento organizzativo e della comunicazione di Strings City è curato da H+ mentre il progetto grafico è di Zetalab.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.