Campi, neonata morta trovata in una borsa fuori da una farmacia

Campi Bisenzio
19/11/2019

Trovata in un borsone, avvolta in una coperta e con il cordone ombelicale ancora attaccato

Trovato in una borsa il corpo appena nato di una bambina.

 

Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, martedì 19 novembre, quando il personale di una farmacia comunale in via S.Martino, nel comune di Campi Bisenzio (Firenze), si è accorto della presenza di una borsa abbandonata accanto al raccoglitore dei farmaci.

 

Aprendo la borsa, come si apprende dai carabinieri, intervenuti sul posto, è stato trovato all'interno il corpo di una neonata, avvolto in una coperta, e privo di lesioni apparenti.


Si tratta del corpo senza vita di una bambina, partorita al nono mese, con ancora il cordone ombelicale attaccato.

 

"Son quelle cose che ti lasciano basito e incredulo e ti lasciano in bocca un sapore di ingiustizia enorme accanto a un grande dispiacere - commenta Emiliano Fossi, sindaco di Campi - La piccola neonata che è stata trovata senza vita stamani abbandonata fuori da una delle nostre farmacie comunali è stata un colpo al cuore di tutti, in primis delle farmaciste che l'hanno ritrovata. Le abbraccio come ringrazio gli uomini dell'Arma che sono intervenuti. Il comune si farà carico della sepoltura e della cerimonia per renderle,almeno in questo ultimo atto, quella dignità che le è stata tolta".

 

Nuove informazioni nel corso del pomeriggio su quanto accaduto questa mattina. I carabinieri fanno sapere che la neonata, in base ai primi accertamenti, era stata partorita da pochi giorni.

 

Si trovava all’interno di una borsa da viaggio collocata vicino al cassonetto per la raccolta dei farmaci davanti all’esercizio. Il corpicino, come già specificato, presentava il cordone ombelicale ancora attaccato, era avvolto in una coperta e aveva indosso un maglioncino.

 

La borsa era stata lasciata con la cerniera semiaperta. E’ verosimile quindi, secondo i militari, che chi l’ha lasciata sperava che la bambina potesse sopravvivere.

 

Era di carnagione chiara, ma al momento non è ancora possibile stabilire l’etnia. Sarà disposta autopsia presso l’Istituto di Medicina Legale di Careggi.

 

Il reato per cui procedono i militari è infanticidio (art. 578 codice penale).

 

I carabinieri invitano chiunque possa avere indicazioni utili a chiarire questa vicenda a rivolgersi agli inquirenti.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.