Toscana, meno incidenti ma più gravi: incidenti mortali in aumento

Cronaca
05/09/2019

Dei 7.600 incidenti, 94 sono stati mortali

Meno incidenti stradali ma più gravi.

 

Emerge dai dati elaborati dall’ARS. Dei 7.600 incidenti avvenuti nel 2017 sulle strade dell’Azienda USL Toscana centro, 94 sono stati mortali con un incremento di circa il 20% rispetto all’anno precedente. I feriti sono stati 1.298 ogni 1.000 incidenti stradali. 

 

"E’ possibile, dicono gli esperti, - si legge in un comunicato di AUSL Toscana Centro - che questo inatteso aumento di gravità, in controtendenza con un lungo trend temporale in diminuzione, sia solo frutto di casualità oppure“il segnale di una pericolosa inversione di tendenza che dovrà essere verificata negli anni successivi".

 

Questo recente peggioramento è rilevato anche a livello nazionale, rispetto al quale la Toscana è tra le regioni con il maggior numero di incidenti stradali, in particolare quelli più gravi.

 

Sempre secondo i dati Istat nel territorio dell’Azienda USL Toscana centro un elevato tasso di incidentalità motociclistica si rileva nella provincia di Firenze e un’elevata mortalità nell’area pistoiese con un tasso che è più del doppio rispetto a Firenze e Prato. Il dato pistoiese è probabilmente legato alla maggiore quota di strade extraurbane dove gli incidenti stradali sono di meno ma più gravi. Tra i tratti stradali con il maggior numero di incidenti stradali quello dell’autostrada A11 (circa 45 incidenti e 70 feriti all’anno), la SS66 Pistoiese (circa 90 incidenti e 120 feriti).

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.