Maxi incentivi per il trasporto pubblico a Bagno a Ripoli, abbonamenti dimezzati per studenti e sconti per lavoratori

Cronaca
29/08/2019

Il sindaco Casini: 'Incentivare l’uso del bus per una città sempre più rispettosa dell’ambiente'

Trasporto pubblico, maxi incentivi in arrivo per chi si muove con il bus. Il Comune di Bagno a Ripoli ha deciso di stanziare un pacchetto straordinario di risorse per promuovere la mobilità sostenibile e l’impiego dei mezzi pubblici. 

 

Oltre a “coprire” per il secondo anno di fila con risorse proprie i rincari sul costo degli abbonamenti annuali, introdotti la scorsa estate dal nuovo tariffario regionale, l’amministrazione ripolese a partire da settembre metterà in campo nuovi e ulteriori incentivi che nella pratica faranno dimezzare il costo degli abbonamenti per gli studenti ed erogheranno contributi fino a 100 euro all’anno per chi lavora.

 

Contributi e incentivi saranno calcolati in base alla fascia Isee di riferimento. Per quanto riguarda gli studenti, chi ha un Isee inferiore ai 12.500 euro, vedrà ridursi l’abbonamento annuale del 50%: pagherà cioè 100 euro anziché 200, la metà del costo lo coprirà il Comune a sue spese. Gli studenti con Isee fra 12.500 e 36mila euro, pagheranno 150 euro anziché 200, grazie a un contributo comunale di 50 euro. Gli studenti con Isee tra 36mila e 45mila euro, grazie all’incentivo del Comune, pagheranno 185 euro l’anno anziché 252. Non sono invece previsti sconti per gli studenti con Isee superiore ai 45mila euro.

 

Per quanto riguarda gli abbonamenti annuali ordinari, anche in questo caso il Comune erogherà contributi calcolati in base alla fascia Isee fino a un massimo di 100 euro annui. Questa la cifra spettante ai titolari di abbonamenti con Isee inferiore ai 12.500 euro, che pagheranno così 160 euro anziché 260. Con un Isee tra 12.500 e 36mila euro si pagheranno 210 euro anziché 260 con un contributo comunale pari a 50 euro. Mentre non saranno attivati sconti per chi ha un Isee superiore ai 36mila euro.

 

“Promuovere l’utilizzo del mezzo pubblico – ha spiegato il sindaco Francesco Casini – è un tassello fondamentale nella creazione di una città sempre più sostenibile e davvero rispettosa dell’ambiente. Partiamo con uno stanziamento straordinario di incentivi che abbatteranno i prezzi degli abbonamenti annuali, sia per chi studia sia per chi prende il bus per andare a lavoro. Accanto a questo proseguirà il lavoro già iniziato in questi anni per potenziare e migliorare il servizio, con nuove corse e più collegamenti”.

 

Nelle prossime settimane, il Comune pubblicherà sul proprio sito istituzionale un apposito bando per accedere al contributo

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.