Vis Art

Firenze, parte il piano per gli alloggi popolari vuoti: al via i lavori per riqualificare 200 appartamenti

Assegnati a Casa spa 5 milioni di euro. Nardella: 'Tempi rapidissimi, come richiede un’emergenza abitativa sempre più pressante'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 06 settembre 2023 13:28

Prende il via a Firenze il Piano speciale per gli alloggi popolari vuoti, con la partenza nelle prossime settimane dei lavori per riqualificare i primi 200 alloggi popolari vuoti e l’assegnazione alle famiglie in graduatoria.

 

E' quanto si apprende da Palazzo Vechcio, che fa sapere che sono state assegnate a Casa spa le risorse arrivate nell’ambito del programma Pn Metro Plus 2021 - 2027 per 5 milioni di euro da destinare alla riqualificazione di case Erp, dando così attuazione al Piano speciale lanciato a luglio scorso dal sindaco Dario Nardella e dall’assessora alla Casa Benedetta Albanese per il recupero di 500 alloggi in attesa di ristrutturazione. 

 

“Diamo attuazione al piano presentato a luglio in tempi molto rapidi - ha detto il sindaco Dario Nardella - Grazie alle risorse Pn Metro arrivate, abbiamo potuto procedere all’assegnazione a Casa spa e dare il via alla riqualificazione di un consistente blocco di alloggi, ben 200 sui 500 totali previsti. Ciò significa che già dalle prossime settimane si potrà partire con i lavori di ristrutturazione, per i quali Casa spa si era già avvantaggiata nel predisporre le procedure di gara e arrivare pronta al momento dell’assegnazione delle risorse. Tempi rapidissimi, come richiede un’emergenza abitativa sempre più pressante e rispetto alla quale il governo dal 2019 ha azzerato i finanziamenti del fondo nazionale per la casa della Legge 80 eliminando quindi dalle priorità il tema della casa che è invece la vera emergenza nazionale”.

 

“Oltre agli interventi già avviati - ha aggiunto l’assessora Albanese parte oggi un importante pacchetto di lavori che è stato scelto di assegnare a più di un soggetto economico in modo da velocizzare la ristrutturazione dei 200 alloggi. La nostra cifra è la concretezza: stiamo dando seguito a quanto annunciato il 6 luglio scorso e andiamo avanti per rispondere al bisogno abitativo della nostra città con le risorse a nostra disposizione, nell’inerzia del governo”. 

 

In totale oggi a Firenze ci sono circa 800 alloggi di risulta, cioè quelle case Erp rimaste libere per finita locazione dell’assegnatario. Sono in media 200 all'anno gli alloggi che tornano nella disponibilità di Casa Spa ma prima di essere riassegnati necessitano di una ristrutturazione che in media costa sui 20/25mila euro. Dopo i tagli dei fondi del Governo, al Comune arrivano solo i fondi della Regione Toscana, in media un milione e mezzo di euro all’anno, che consentono di ristrutturare circa 70 appartamenti, a cui si aggiungono una trentina di case che all'anno vengono ristrutturate con i soldi incassati dai canoni di locazione. In media quindi le case in attesa di ristrutturazione aumentano di 100 ogni anno, fino ad arrivare agli 800 alloggi vuoti di oggi, secondo i numeri diffusi da Palazzo Vecchio. Con il piano straordinario del Comune di Firenze, di cui il progetto da 7 milioni di euro (2 milioni dal bilancio di Palazzo Vecchio e 5 assegnati dal fondo Pn Metro Plus) costituisce elemento fondamentale, saranno ristrutturati 500 alloggi, di cui 70 di nuova realizzazione.

 

 

Immagine di repertorio

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.