Vis Art

Firenze, agente aggredito nel carcere di Sollicciano. Sappe: 'le aggressioni iniziano a essere troppe'

A denunciarlo Francesco Oliviero, segretario regionale per la Toscana del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 20 giugno 2023 09:28

Altra aggressione nel carcere di Sollicciano.

 

A denunciarlo Francesco Oliviero, segretario regionale per la Toscana del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria.

 

“La situazione sta diventando veramente difficile, le aggressioni iniziano ad essere troppe. Non molti giorni fa si è registrata l'ultima violenza fisica verso il personale di polizia penitenziaria, un giovane agente è stato preso a calci da un detenuto -, spiega Oliviero - Nella mattinata di ieri un altro detenuto, proveniente dalla Casa Circondariale di Livorno ed attualmente ristretto nel Reparto della Salute Mentale, durante la distribuzione della colazione ha sferrato un pugno sul volto di un agente di sezione senza alcun motivo”.

 

Donato Capece, segretario generale del SAPPE, esprime solidarietà all’Agente ferito e sottolinea che, a seguito della chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari, molte persone con problemi psichiatrici sono ristrette nelle carceri del Paese e spesso proprio loro si rendono protagonisti di eventi critici come quelli accaduti a Sollicciano. “La polizia penitenziaria non ce la fa più a gestire questa situazione e nei prossimi giorni valuterà se indire lo stato di agitazione”. 

 

Il Sappe evidenzia infine come questi detenuti siano responsabili di “vero e proprio vandalismo all’interno delle celle, dove vengono disintegrati arredi e sanitari”.

 

Immagine di repertorio

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.