Vis Art

Galleria degli Uffizi e Giardino di Boboli, ingressi gratuiti per Capodanno

Aperti anche a Santo Stefano e lunedì 2 gennaio

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 19 dicembre 2022 13:58

La Galleria degli Uffizi e il Giardino di Boboli saranno aperti al pubblico per Santo Stefano e lunedi 2 gennaio (il lunedi è ordinariamente giorno di chiusura nel complesso museale); inoltre il primo gennaio 2023, prima domenica del mese, saranno visitabili gratuitamente secondo quanto previsto dall’apposita iniziativa del Ministero della Cultura.


Ecco di seguito, in dettaglio, tutte le aperture da segnalare in occasione delle festività.
 

Sabato 24 dicembre 2022: apertura con orario ordinario nei musei del complesso (8,15-18,30) e al Giardino di Boboli (8.15-16,30);
Domenica 25 dicembre 2022: chiusi;
Lunedì 26 dicembre 2022: apertura straordinaria, con orario ordinario, della Galleria delle Statue e delle Pitture (8,15-18,30) e del Giardino di Boboli (8,15-16,30);
Sabato 31 dicembre 2022: apertura con orario ordinario (8,15-18,30) nei musei del complesso e al Giardino di Boboli (8,15-16,30);
 

Domenica 1 gennaio 2023, prima domenica del mese, ingresso gratuito con apertura straordinaria dei seguenti luoghi:

Galleria delle Statue e delle Pitture, orario 10.45 – 18.45;
Giardino di Boboli, orario 11 – 16.30;
 

Lunedì 2 gennaio 2023: apertura straordinaria con orario ordinario della Galleria delle Statue e delle Pitture (8,15-18,30) e del Giardino di Boboli (8,15-16,30);
Venerdì 6 gennaio 2023: apertura con orario ordinario (8,15-18,30) di tutti i musei e del Giardino di Boboli (8,15-16,30).

ORARI ORDINARI

Galleria delle Statue e delle Pitture: 8,15-18,30;
Palazzo Pitti: 8,15-18,30;
Giardino di Boboli: 8,15-16,30.

MOSTRE SPECIALI IN CORSO

Galleria degli Uffizi
Niobe ed i suoi figli allo specchio: nell’ambito di questa mostra i due principali gruppi scultorei dedicati al tragico mito greco per la prima volta vengono esposti insieme, nell’omonima sala al secondo piano della Galleria. Ad affiancare le antiche statue del museo vi sono infatti quelle, ‘gemelle’ del Parco archeologico di Villa Adriana e Villa d’Este. Le nove sculture furono rinvenute durante alcuni scavi nel 2012 nella grande vasca di un’antica villa nella periferia di Roma;
 

Al secondo piano del museo è in esposizione anche una importantissima pala di Andrea del Verrocchio, appena restaurata dall’Opificio delle Pietre Dure: la Sacra conversazione con i Santi Zanobi, Francesco, Giovanni Battista e Niccolò, di proprietà degli Uffizi, ma da quasi in secolo in posta in deposito esterno dalla Galleria nella chiesa di San Martino in Strada, nel territorio fiorentino.
 

Palazzo Pitti
In Sala Bianca è di scena First Act, installazione di arte contemporanea dell’artista libano-canadese Marya Kazoun, ispirata alla tradizione del presepe e portatrice di un forte messaggio per la la conservazione e la tutela dell’ambiente.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.