Danni al David per l’incendio del drappo, il Comune ottiene un risarcimento da 26mila euro

Il Comune si è costituito parte civile

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 24 novembre 2022 16:33

Venerdì 11 marzo 2022 Vaclav Pisvejc aveva dato fuoco al drappo nero che copriva il David sull’Arengario di Palazzo Vecchio come gesto di solidarietà con l’Ucraina.

 

L'uomo, che si era reso protagonista di altri gesti di imbrattamento dei monumenti fiorentini, era stato arrestato per incendio doloso.

 

Il Comune di Firenze  fa sapere con una nota che si è costituito parte civile nel processo e ha ottenuto il risarcimento del danno per 26mila euro. "Un riconoscimento che va a coprire sia il danno materiale che quello di immagine subito dal Comune a fronte di un atto contro il nostro patrimonio storico e artistico e quindi contro tutta la città Patrimonio mondiale dell’Unesco”. Così ha commentato  l’assessora all’Avvocatura Titta Meucci in merito alla pronuncia oggi nei confronti di Vaclav Pisvejc.

 

Pisvejc è stato condannato a sei mesi, 2mila euro di multa e 26mila euro di risarcimento. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.