Vis Art

Al Mandela Forum il 'Festival della Ripartenza': Notre Dame de Paris sarà il primo evento post-Covid

Ottocentoventidue giorni dopo il Mandela Forum tornerà alla sua vocazione originaria

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 12 aprile 2022 15:56

Dopo ottocentoventidue giorni il Mandela Forum di Firenze torna alla sua vocazione originaria: ospitare spettatori per grandi eventi, l’ultimo evento aperto al pubblico prima della pandemia fu infatti il campionato di Serie A di Ginnastica Artistica l’1 febbraio 2019.

 

Dal 4 all’8 maggio prossimi nella struttura di Piazza Enrico Berlinguer a Firenze andrà in scena “Notre Dame de Paris”, l’opera di Riccardo Cocciante che quest’anno celebra i vent’anni dalla prima edizione.

 

“Si tratta del primo evento di quello che abbiamo voluto chiamare il Festival della Ripartenza", spiega Giuseppe Malgeri, direttore del Nelson Mandela Forum. "Dopo il lunghissimo periodo in cui il Mandela Forum ha svolto la funzione di hub vaccinale (823 mila dosi in 14 mesi) siamo pronti a riprendere il cammino che avevamo interrotto per la pandemia. Finalmente è possibile avere la capienza al 100 per cento e dunque proporre al pubblico alcuni spettacoli che erano stati rimandati”.

 

Gli altri eventi in programma del Festival della Ripartenza sono i concerti dei Gazelle (21 maggio), Brunori Sas (24 maggio) e Pinguini Tattici Nucleari (20 giugno) e il campionato nazionale di  Jiu Jitsu.

 

“Il Mandela si è messo a disposizione della comunità per sostenere, da protagonista, la campagna vaccinale - ha dichiarato l’assessore Cosimo Guccione - ora, finalmente, sport e spettacoli tornano protagonisti. La ripresa dei grandi eventi con il 'Festival della Ripartenza' sarà un momento di festa che segnerà, nei prossimi mesi, il ritorno alla normalità. Si comincia a maggio con Notre Dame de Paris, uno spettacolo che ha un grandissimo seguito, e si prosegue con altri eventi tra i quali con il campionato nazionale di Jiu Jitsu. Al Mandela sarà bellissimo sentire nuovamente gli applausi”.

 

“Abbiamo voluto scommettere sul futuro – prosegue Malgeri – e continueremo ostinatamente a lavorare in questo senso. Certo, i tragici fatti che si stanno verificando in Ucraina non ci lasciano indifferenti. Speriamo davvero come ha insegnato la testimonianza di Nelson Mandela che la pace alla fine sia più forte di tutto”.

 

Per quanto riguarda Notre Dame de Paris, in occasione del tour di celebrazione del Ventennale, Lola Ponce ritornerà in scena nei panni di Esmeralda e insieme a lei ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso. A vent’anni dall’esordio dell’opera, quindi, Notre Dame de Paris avrà come protagonista in scena l’intero cast originale del debutto.

Inoltre, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni, nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.

 

(foto dalla pagina Facebook del Nelson Mandela Forum)

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.