Prato, colpisce al volto una donna e le ruba la borsa: inseguito da due ragazzi e arrestato

Aveva tentato di scappare prima in bici e poi a piedi

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 08 aprile 2022 11:55

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 6 aprile 2022, la Polizia di Stato di Prato ha tratto in arresto per il reato di tentata rapina un uomo di 32 anni, di origine marocchina, pregiudicato e gravitante nel mondo degli stupefacenti, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, fa sapere la Questura pratese.

 

Secondo la ricostruzione della polizia, la vittima, una donna cinese di 43 anni, stava transitando per via Pistoiese quando l’uomo, a bordo di una bicicletta, le si è accostato e, dopo averla colpita con pugni al volto e fatta cadere per terra, le sottraeva la borsa, per poi tentare la fuga a bordo del mezzo.

 

La donna non si perdeva d’animo e, prontamente rialzatasi, riusciva a trattenere l’uomo, che cadeva dalla bici e si vedeva costretto a fuggire a piedi. Due ragazzi diciottenni assistevano alla scena e si mettevano all’inseguimento dell’uomo il quale, una volta raggiunto, iniziava una colluttazione con gli stessi ragazzi.

 

L’arrivo tempestivo di una Volante, in attività di controllo del territorio nella zona di via Pistoiese, poneva fine alla resistenza ed alla fuga dell'uomo, che veniva bloccato e messo in sicurezza, nonostante ulteriori tentativi di resistenza verso gli operatori, aggiunge la Questura.

 

L’uomo veniva trovato in possesso di circa 5 grammi di hashish, già suddivisi in diverse dosi e di 70 euro in contanti, possibile provento di attività di spaccio. Il 32enne veniva quindi tratto in arresto in flagranza di reato per tentata rapina e deferito per lo spaccio di sostanze stupefacenti e per la resistenza a Pubblico Ufficiale.

 

(immagine di repertorio)

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.