Firenze, incendio in un palazzo a San Lorenzo: la Municipale mette in salvo gli occupanti

Oltre a due operai che stavano eseguendo lavori, evacuati una quindicina di studenti e un cittadino francese

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 24 gennaio 2022 16:57

Il fatto risale alla tarda mattinata di sabato, quando si è verificato un incendio in un palazzo in zona San Lorenzo.

 

Tre agenti della Polizia Municipale di Firenze, del distaccamento della Zona Centrale, durante un controllo a piedi in via Cavour, hanno notato il fumo nero proveniente da un vicino palazzo.

 

Insospettiti dal colore e dalla densità del fumo, i tre hanno visto due uomini sul tetto dall’immobile all’angolo tra via dell’Ariento e via del Canto dei Nelli che si muovevano con fare molto agitato. A questo punto gli agenti hanno capito che si trattava di un incendio e quindi si sono diretti verso il palazzo, avvisando la centrale operativa in modo che allertasse i Vigili del Fuoco.

 

Una volta arrivati al portone del palazzo, gli agenti hanno cercato di allertare gli occupanti dell’immobile: entrati nel palazzo hanno individuato i due operai edili, entrambi albanesi, e un residente di nazionalità francese, che sono stati fatti uscire dall’immobile. Ma appena fuori, uno dei due operai è rientrato di corsa nel palazzo dicendo che all’interno c’era una bombola di gas. Gli agenti hanno quindi fatto sgombrare l’area sottostante per lasciare spazio ai mezzi dei Vigili del Fuoco e hanno messo in sicurezza banchi dei venditori ambulanti adiacenti all’ingresso del palazzo. 

 

Dopodiché uno degli agenti è rientrato nell’edificio per riportare nuovamente fuori l’operaio: trovato un estintore a polvere ha tentato di spegnere l’incendio e portare via l’uomo che si trovava nella stanza dove stava divampando l’incendio e mentre il fumo nero stava invadendo l’interno del palazzo. Usciti dallo stabile, gli agenti hanno nuovamente chiesto agli operai se ci fossero altre persone all’interno e uno di questi ha risposto che nei tre piani sovrastanti gli appartamenti in cui stavano lavorando vi erano degli alloggi abitati. A questo punto lo stesso agente è rientrato di corsa nel palazzo andando piano per piano, porta per porta a bussare e suonare per far evacuare gli occupanti, in totale una quindicina di studenti stranieri che alloggiavano nelle varie stanze e che non si erano resi conto di quanto stava accadendo.

 

Intanto sono arrivate le squadre dei Vigili del Fuoco che hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’immobile. Secondo la ricostruzione degli agenti, che hanno trasmesso le informazioni ai Vigili del Fuoco per le indagini del caso, l’incendio sarebbe divampato sul tetto durante la posa di una guaina e poi, attraverso i condotti dell’impianto di aerazione, si sarebbe esteso ai due appartamenti oggetto di lavori. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.