Nasce Florence RockinArt, alla scoperta di Firenze attraverso le rocce

Cecilia Del Re: 'Un itinerario tra stili e materiali per andare alla scoperta della Firenze insolita'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 28 settembre 2021 12:19

Scoprire Firenze attraverso le rocce di cui sono fatti i suoi monumenti. È l’obiettivo della nuova web-app "Florence RockinArt" nata per approfondire le conoscenze sui materiali lapidei, naturali e artificiali, di cui sono costituiti i monumenti di Firenze attraverso una dettagliata descrizione delle caratteristiche geologiche, mineralogiche e petrografiche delle pietre che con il loro colore caratterizzano Firenze.

 

Il caldo colore ocraceo della Pietraforte medievale, il grigio ceruleo della Pietra Serena che dominava nell’architettura del Rinascimento, a cui si aggiungono il bianco dei Marmi, il rosso dei Calcari e il verde delle Serpentiniti: un viaggio dal Romanico di San Miniato al Monte al Gotico di Santa Croce, dal Manierismo stravagante della Fontana del Nettuno e del Giardino di Boboli fino al Barocco del Complesso di San Firenze e della Chiesa di San Michele e San Gaetano e alle opere dei grandi architetti italiani del Novecento

 

“Un itinerario tra stili e materiali attraverso i secoli - ha detto l’assessore al Turismo Cecilia Del Re - per andare alla scoperta della Firenze insolita che vogliamo sempre più valorizzare e promuovere per accogliere in città viaggiatori consapevoli e attenti al territorio. Per questo, abbiamo inserito la nuova web-app ‘Florence RockinArt’ sul portale Feel Florence”. 

 

La web-app, creata da Elena Pecchioni e Alba P. Santo e inserita sul portale FeelFlorence, è realizzata in italiano e inglese ed è consultabile online o scaricabile gratuitamente sul cellulare.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.