Castelfiorentino, caprioli vicini alle abitazioni: catturati e liberati nel parco

Caprioli riportati nel parco

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 10 aprile 2021 19:55

Si è conclusa a buon fine l'operazione di cattura e ricollocamento di caprioli da parte della Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Firenze.

 

Nella mattinata di giovedì 8 aprile, gli uomini del Comandante Roberto Galeotti sono intervenuti a Castelfiorentino, in località Dogana, a seguito della chiamata di alcuni residenti che segnalavano la presenza di un gruppo di ungulati nei campi adiacenti alle proprie abitazioni. Presenza che rischiava di diventare pericolosa.

L’operazione, iniziata la sera precedente con il posizionamento delle reti di contenimento, si è conclusa con la cattura di due esemplari, poi liberati nel Parco Mediceo di Pratolino, una delle aree adibita al ricollocamento.

"Questi animali possono creare danni alle colture, ma possono essere un rischio anche per loro stessi e per la comunità per la presenza di strade. In questo caso c'era anche la ferrovia vicino. Potevano creare anche incidenti stradali", ha detto Gianni Piselli, ufficiale della Polizia Provinciale della Metrocittà, a Florence Tv. "Vengono liberati di solito o a Pratolino o in altre aree dove comunque non viene praticata la caccia. Dove possono essere liberi".

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.