Firenze, finti traslocatori trovati con quasi 80 chilogrammi di marijuana: arrestati

La scoperta anche grazie all'intervento del cane antidroga

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 26 ottobre 2020 09:51

Finti traslocatori sono stati trovati con quasi 80 chilogrammi di marijuana.

 

L'episodio, riferiscono i carabinieri, è avvenuto nella tarda serata di sabato 24 ottobre durante un posto di controllo in via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa a ridosso dello svincolo autostradale di Firenze Sud.

 

Gli agenti hanno fermato due soggetti a bordo di un furgone telonato riportante le insegne di una ditta di traslochi. Declinate le proprie generalità e chieste informazioni sul trasporto che stavano effettuando, i due, entrambi 28enni italiani e incensurati, hanno lasciato trasparire nervosismo fornendo spiegazioni incoerenti tra loro.

 

I Carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno approfondito il controllo con l’intervento di un’unità cinofila antidroga. Nell’occasione è intervenuto il cane Lion che, appena raggiunto il mezzo, ha subito fiutato qualcosa guidando il proprio conduttore nel vano posteriore all’interno del quale vi era della mobilia.

 

All’interno di una cassapanca gli agenti hanno rinvenuto quattro colli di sostanza stupefacente, singolarmente confezionati con pellicola e nastro adesivo, dal peso complessivo di circa 20,00 chilogrammi di marijuana. Nonostante l’elevato quantitativo rinvenuto l’insistenza di Lion ha suggerito di continuare le ricerche sul mezzo, concentrandosi proprio sul cassone posteriore. Sono proseguite così le operazioni ispezionando tutti i mobili presenti nel furgone dove, rimuovendo un pannello in legno del pavimento del cassone, è stato scoperto un nascondiglio artigianale realizzato nell’intercapedine ed accessibile dal lato destro del mezzo, abbassando la sponda, dove erano state predisposte quattro aperture all’interno delle quali sono stati rinvenuti ulteriori tredici pacchi sigillati contenenti marijuana per peso complessivo di 59 chilogrammi.

 

Nella successiva perquisizione presso i domicili dei due, residenti a Firenze e a Figline Valdarno, sono stati rinvenuti, occultati e custoditi in vasi ermetici, rispettivamente ulteriori 80 grammi e 460 grammi della medesima sostanza stupefacente. Tutta la marijuana ritrovata, per circa 80 kg. complessivi, il veicolo utilizzato, due telefoni cellulari e la somma di euro 350 circa sono stati sottoposti a sequestro.

 

Per i due è scattato l’arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati associati presso la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano.

 

Foto: Carabinieri

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.