Soldi o droga come risarcimento da un coetaneo che l'ha denunciato: arrestato 16enne

Il minore è stato arrestato per estorsione. Addosso aveva anche un tirapugni

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 09 ottobre 2020 10:20

I Carabinieri del Comando Provinciale di Firenze hanno tratto in arresto per estorsione un ragazzo di 16 anni. Quest’ultimo, già indagato per lesioni personali a seguito di denuncia sporta da un coetaneo, si era recato all’esterno dell’istituto scolastico frequentato dal ragazzo che l'ha denunciato, come riporta una nota diffusa dai militari, per pretendere la consegna della somma contante di 50 euro o in alternativa 5 grammi di hashish, a risarcimento della denuncia fatta, prospettando ritorsioni nel caso di rifiuto.


La vittima ha denunciato i fatti ai Carabinieri, già titolari della prima attività di indagine per lesioni. Mercoledì, giorno dello scambio, che era stato concordato all’esterno della scuola al termine delle lezioni, i Carabinieri hanno organizzato un servizio di osservazione, e immediatamente dopo la consegna della banconota, già fotocopiata dai militari, hanno bloccato il soggetto. Sottoposto a perquisizione, il giovane veniva trovato in possesso della banconota, nonché di un tirapugni, sottoposto a sequestro.


Al termine delle rituali procedure, il minorenne, deferito all’Autorità Giudiziaria anche per il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, veniva arrestato e accompagnato al carcere minorile, come disposto dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Firenze per le successive attività.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.