Cirk Fantastik va OltreConfine, nuova veste per il Festival di circo contemporaneo

L'edizione 2020 dal 2 al 6 settembre a Scandicci e dal 23 al 25 settembre a Firenze

Galleria immagini

480 Visualizzazioni

martedì 25 agosto 2020 16:28

Il Covid-19 non ferma Cirk Fantastik!, che torna per l'edizione 2020 in una veste nuova e adatta al momento. Il Festival che ogni anno porta nell'area metropolitana fiorentina compagnie italiane e internazionali di circo contemporaneo, cambia forma e lascia i consueti chapiteaux per spostarsi in spazi all'aperto. 

 

La rassegna supportata da Scandicci Open City 2020 del Comune di Scandicci, si terrà dal 2 al 6 settembre al Parco e al Pomario del Castello dell'Acciaiolo, mentre dal 23 al 25 settembre ritornerà nel luogo in cui venne ospitata nella sua primissima edizione nel 2010, la Limonaia di Villa Strozzi a Firenze. 
 

Cirk Fantastik 2020 è un progetto di Aria Network supportato da Mibact, Fondazione CR Firenze, Comune di Scandicci - Scandicci Open City 2020. È patrocinato dal Comune di Firenze. Media partner: Quinta Parete, Juggling Magazine e Controradio.  

 

Al Pomario del Castello dell'Acciaiolo la rassegna proporrà spettacoli molto diversi tra loro per aprire in altri spazi una finestra sulle potenzialità e sulla libertà espressiva del circo contemporaneo. 

 

Presentato in numerosissimi Festival internazionali e premiato in tutto il mondo “Cartoon Toylete” di El niño del retrete, della Compagnia Teatro nelle Foglie, porta con sé un umorismo dissacrante e ironico (2 settembre).

 

Una ventata di aria fresca al repertorio del teatro di strada italiano. È “Nani Rossi Show”, spettacolo acclamato e premiato sia in Italia che in Svizzera. Sul palco virtuosismo acrobatico e giocolieristico eseguito con uno spirito comico infallibile ed elegante (2 e 6 settembre). 

 

I Nani Rossi porteranno al Cirk Fantastik anche un altro spettacolo, ossia “Caffè Doppio”, una storia tra giocoleria e acrobazie che mette in scena le speranze di due arditi barman nel loro giorno più elettrizzante: l’apertura di un caffè (3 e 5 settembre). Con “Nuovo Cinema Circo” Raffaele De Ritis – regista, storico di circo tra i più prestigiosi al mondo e maggior collezionista internazionale di testimonianze filmate sul circo -  propone un percorso inedito attraverso le tracce del circo nelle immagini filmate del Novecento (4 settembre – ingresso libero). 

 

Fra nuvole di polvere e carte ingiallite dal tempo Marta Finazzi, con lo spettacolo “Maldimar” (3/6 settembre). Piergiorgio Milano - coreografo e performer riconosciuto internazionalmente, la cui esperienza racchiude danza, circo, teatro e arti marziali - porta in scena al Cirk Fantastik!  “Denti”, una “divertente tragedia”, uno spettacolo nato dalla suggestione di un sogno, metafora della lotta tra l’impossibilità di partire e il desiderio di dimenticare (4 settembre – consigliato dai 10 anni). 

 

Con “Giulivo Baloon Show” (4 settembre) Giulivo Clown stupisce con gag inimmaginabili e irrazionali che prendono alla sprovvista lo spettatore coinvolgendolo emozionalmente e fisicamente, mentre con “Nodi Nudi” (5 settembre) il Teatro delle Foglie va in scena con giocoleria, tango, comicità e acrobazie per aria e per terra. 

 

C'è poi “Davaiii” della compagnia DaCirk, un omaggio al circo tra coltelli e violoncello, tra ironia, musica e poesia visiva (5 settembre).

 

Infine “Boato” di Andrea Mineo (6 settembre): uno spettacolo che unisce il teatro di strada, clownerie e una ricerca personale sull’uso dei trampoli e dell’altezza come sfida.

 

Nel programma e all'interno del Festival anche laboratori gratuiti di circo per bambini dedicati alla sperimentazione delle discipline circensi, aperitivi con djset, food truck e mercatino artigianale. 

 

Maggiori Informazioni, orari e ticket su https://scandicciopencity.ticka.it e su www.cirkfantastik.com.

 

Alla Limonaia di Villa Strozzi, dal 23 al 25 settembre il Cirk Fantastik si sposta a Firenze portando nuovamente in scena la Compagnia El Grito. Una vecchia conoscenza del Festival, che stavolta sale sul palco della Limonaia di Villa Strozzi con “Malamat”: un appello circense all’umanità contemporanea. 

 

“In questo spettacolo scoprirete che l’essere umano è in grado di nutrirsi di emozioni e che respirando musica un uomo può rinunciare all’ossigeno - affermano gli artisti coinvolti in questa produzione firmata El Grito e Spazio Agreste -. Vedrete un’acrobata aerea superare il confine del virtuosismo circense ed entrare con un salto mortale nel mondo dell’impossibile. Attraverso musiche, equilibrismi e danze spericolate ispirate da antichissimi costumi d’Oriente vi mostreremo, infine, un potere dell’essere umano in grado di scuotere la coscienza e risvegliare lo spirito assopito: la fantasia”.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.