Abbandono di rifiuti a Firenze, multati 10 trasgressori

Otto trasgressori sono stati individuati grazie alle fototrappola

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 02 ottobre 2019 17:54

Continuano i controlli della Polizia Municipale contro l’abbandono di rifiuti a Firenze: nei giorni scorsi sono state multate dieci persone per aver scaricato materiale vario in violazione del regolamento comunale. 

 

Qualche giorno fa gli agenti hanno completato una serie di accertamenti avviati nelle scorse settimane a seguito degli scatti di una fototrappola in zona Brozzi, in corrispondenza di una postazione di cassonetti dove frequentemente vengono abbandonati rifiuti. Dalla visione delle immagini, fa sapere il Comune di Firenze in un comunicato, sono emersi infatti alcuni scarichi illeciti da veicoli: sacchi di rifiuti indifferenziati, parti di arredi, cassette per frutta e bidoni plastici vuoti. Dalle targhe dei veicoli è stato possibile risalire agli intestatari risultati poi anche responsabili degli abbandoni. Si tratta di otto persone, residenti o con attività lavorativa nella zona, per le quali è scattata la sanzione da 500 euro

 

Ma gli accertamenti non sono finiti: gli agenti stanno infatti visionando ulteriori scatti della fototrappola alla ricerca di ulteriori abbandoni e relativi responsabili.

 

A questa attività si aggiungono due interventi sul campo. In un controllo mirato in orario notturno, gli agenti hanno sorpreso una persona mentre abbandonava materassi accanto a una postazione di cassonetti di via Pistoiese. È stato invece individuato, grazie ad alcuni elementi ritrovati nel materiale abbandonato e a un testimone, il responsabile di un altro scarico illecito avvenuto nel Quatiere 4. Per entrambi è scattato il verbale da 500 euro. 
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.