Prato, chiuso un centro estetico privo di requisiti: maxi multa e sequestri

Prato
31/08/2019

Chiuso un centro estetico

E' stato chiuso un centro estetico a Prato perché privo di requisiti. È successo ieri, venerdì 30 agosto 2019: come scrive in una nota il Comune di Prato, non c'era nessuna autorizzazione all'attività, nè la titolare possedeva titoli professionali.

 

La polizia municipale è intervenuta ieri, chiudendo il centro estetico in assenza di autorizzazione, mentre la titolare, una donna cinese di 44 anni che al momento dell’accertamento era intenta a lavorare su due clienti italiani, è risultata anche priva dei requisiti professionali.

 

"L’attività, aperta presumibilmente dal luglio di quest’anno, pubblicizzata all’esterno, offriva trattamenti estetici come lifting viso, anticellulite e modellamento seno e corpo con prezzi variabili da 30 a 100 euro, secondo il listino esposto all’interno dell’attività", continua il Comune di Prato.

 

Alla titolare è stato elevato un verbale da 10.000 euro con sequestro delle attrezzature (tre postazioni con lettino, macchinari e attrezzatura varia) nonché chiusura dei locali. "L’ispezione ha inoltre fatto emergere che la titolare utilizzava prodotti quali olii, creme e maschere facciali di provenienza cinese, con etichettatura non conforme al regolamento europeo vigente. Per quest’ultima violazione è stato elevato un ulteriore verbale da 1.000 euro e contestuale sequestro amministrativo dei prodotti", conclude la nota.

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.