Prato, sequestrata discarica abusiva in un terreno agricolo a a San Giorgio a Colonica

Quasi 800 metri quadrati di rifiuti di ogni genere, dagli elettrodomestici al materiale edili

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 25 giugno 2022 10:23

Nei giorni scorsi la Polizia Municipale di Prato ha posto sotto sequestro penale un lotto di terreno a destinazione agricola in prossimità dell’abitato di San Giorgio a Colonica che risultava riempito da ammassi di rifiuti costituiti prevalentemente da materiale edile, elettrico ed elettronico in evidente stato di abbandono.

 

L’area, come si legge in una nota del comune di Prato, era stata individuata dagli agenti dell’Unità di Polizia Ambientale durante le attività di controllo del territorio per alcuni veicoli in stato di abbandono. Dalla visione delle immagini da satellite gli operatori hanno notato dei cumuli sospetti di materiali in un terreno agricolo adiacente al luogo di abbandono dei veicoli.

 

L’area risultava completamente recintata e per buona parte oscurata alla vista da piante e teli perimetrali, rendendo difficoltoso anche un sommario accertamento dall’esterno.

 

Prima attraverso l’acquisizione di immagini rilevate con il drone in dotazione al Comando e, successivamente, con rilievi eseguiti sul posto, è stato accertato che il terreno, avente un’estensione di circa 780 m quadrati, era quasi interamente ricoperto da rifiuti pericolosi e non pericolosi per un volume complessivo stimato  di 2.000 metri cubi, fra cui materiali plastici, elettrodomestici, monitor, pannelli e vario materiale edile.

 

Vi erano inoltre strutture edilizie abusive. Grazie a successivi approfondimenti, eseguiti attraverso la visione di immagini satellitari, è stato possibile dimostrare la natura del deposito, precisa il Comune, diventato progressivamente una vera e propria discarica abusiva organizzata e gestita a tal fine.

 

I responsabili sono quindi stati denunciati all’autorità giudiziaria per la violazione del Testo Unico dell’Ambiente e rischiano la pena dell’arresto da uno a tre anni e dell'ammenda da 5.200 a 52mila euro.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.