Coltivava peyote in una serra: i carabinieri sequestrano 146 piante

Denunciato un uomo per coltivazione di sostanze stupefacenti

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 19 maggio 2022 17:26

Coltiva peyote in una serra. E' quanto hanno scoperto i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ceppeto (Firenze), durante un accertamento presso alcuni terreni a Campi Bisenzio, per compiere delle verifiche ad una produzione orticola.

 

L’attività era gestita da un coltivatore diretto di nazionalità cinese e i Carabinieri forestali, nel corso del sopralluogo, notavano all’interno di una serra, la presenza, tra varie piante grasse e specie liberamente detenibili e commerciabili, di 146 piante di peyote (genere Lophophora spp. Williamsii, frici e viesca). Il peyote è un piccolo cactus con un fusto globulare sferico e con protuberanze rotondeggianti ricoperte di peluria.

 

Queste piante possono contenere mescalina che costituisce una sostanza stupefacente secondo la Tabella I del D.P.R. n. 309 del 1990, Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope. Il prezzo di mercato può aggirarsi sui dieci euro per una piantina di uno/due centimetri.

 

Nei contenitori utilizzati per la coltivazione delle piante, vi erano riportati i dati relativi alla specie, la data di attecchimento, codici non identificabili e in alcuni casi il prezzo. Il responsabile della produzione ha dichiarato di coltivare per sé le piante, ignaro della tipologia di pianta e dei suoi effetti psicotici, limitandone un uso a scopi terapeutici e antidolorifici.

 

L’uomo veniva segnalato all’AG per coltivazione di sostanze stupefacenti e i militari hanno sequestrato le 146 piante di peyote per le successive verifiche ed analisi.

 

 

.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.