Vis Art

Le aziende del fiorentino presenti a 'Borgo DiVino' a Scandicci

Assaggi fra storie, aneddoti e novità

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 26 aprile 2022 09:09

Successo per la prima edizione all'Auditorium Centro Rogers di Scandicci di 'Borgo DiVino', tre giorni - dal 23 al 25 aprile- dedicati alla cultura del vino con oltre 200 vini in degustazione e un wine shop ove acquistare il vino.

 

Presenti molte cantine, fattorie e aziende del fiorentino. Iniziamo il nostro viaggio da Montalbino, una piccola realtà del comune di Montespertoli che conta 90 ettari di terreno di cui 5 coltivati a vigneto. Il loro IGT Rosso  Montalbino è un vino biologico certificato con 13,5% vol. di gradazione che viene ricavato dai vitigni fogliatonda, canaiolo, colorino e sangiovese. 

 

La Tenuta Monteloro si sviluppa su 600 ettari totali di cui attualmente 94 vitati e si trova alle spalle di Fiesole, alle porte di Firenze e fa parte della famiglia del marchio Antinori. Punta di diamante di questo 'Borgo Divino' è il Pinot Bianco Villa Antinori 2021, un vino favorito da un'annata mite e che ha consentito la giusta maturazione delle uve. Degno di nota è anche lo 'Scabrezza', un vino che affonda le sue radici nella storia di Firenze. Sull'etichetta è, infatti, riportato un brano della Vita Nova di Dante Alighieri: Monteloro si trova vicino al confine della villa estive della famiglia di Beatrice, la donna tanto amata e osannata dal Sommo Poeta che, probabilmente, la ammirava per le strade dove oggi sorge la vigna. Il nome Scabrezza deriva da un antico indice idraulico per la misurazione della portata dei fiumi e dei ruscelli, come quelli che scorrono negli antichi reticoli di acquidocci, pescaie, ponticelli di pietra, visibili ancora oggi in tutta la tenuta.

 

Sopra Scandicci si trova la Fattoria Bellavista di Casignano, che presenta il suo primo vino rosè con un gusto fresco e morbido, ha un profumo floreale e si abbina bene con antipasti e primi piatti soprattutto a base di pesce. Il vino si chiama 'Villa di Sotto' in onore della porzione di fattoria abitata dal pittore Giovanni Fattori per un periodo. Sull'etichetta sono invece dipinti dei quadri realizzati da un membro della famiglia in passato. Una novità che omaggia il passato.

 

La Fattoria di Poggiopiano si trova a solo 8 Km dal centro di Firenze, un agriturismo che si offre anche come un’oasi di relax. Grazie ai suoi 17 ettari, però, la Fattoria riesce a produrre anche 7 etichette di vino con una produzione certificata biologica dal 1999 e un occhio di riguardo alla sostenibilità: l'energia elettrica e l'acqua calda sono prodotte da fonti rinnovabili e tutte le attrezzature, i macchinari e i materiali utilizzati, anche nel packaging, sono scelti con accuratezza per avere il minor impatto ambientale. Il 'Poggio Galardi in Anfora' è ricavato da vitigni merlot e cabernet sauvignon, ha un colore rubino con riflessi violacei ed è perfetto per carni rosse e stufati.  La particolarità del vino è l'affinamento in barriques e in un'anfora di terracotta toscana.
La vera particolarità, però, è il loro esperimento 'Vinorange' ricavato da trebbiano toscano e verdicchio. Si ottiene macerando le bucce nel mosto per un totale di 60 giorni, questo dona un colore caldo e profumi di albicocche, fichi secchi, mandorle dolci e miele.

 

Il Vermouth del Mugello è il sogno realizzato di 6 ragazzo che hanno creato due etichette molto differenti: Oro e Cremisi. 
Oro è realizzato con vino Vermentino locale che, dopo la distillazione, viene lasciato a macerare con 14 tipologie di spezie ed erbe officinali. Il risultato è un gusto morbido, equilibrato. Cremisi viene realizzato partendo dalla fortificazione di un vino composto da tre vitigni: sangiovese, cabernet-sauvignon e merlot. Entrambi vengono prodotti sulle colline del Mugello, in un antico opificio artigianale in piccoli lotti da 360 pezzi. Ogni bottiglia viene etichettata e numerata a mano; lo stesso avviene con la marchiatura a fuoco di ogni tappo.

 


 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.