A Firenze il primo Festival dell'Italia Gentile

Dal 30 Giugno al 4 Luglio

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 17 giugno 2021 11:22

Firenze ospiterà tra il 30 giugno e il 4 luglio 2021 il primo Festival dell’Italia Gentile. Il capoluogo toscano, con la sottoscrizione del Manifesto delle Città Gentili, aderirà al movimento collettivo nazionale Italia Gentile, progetto dell’Associazione di volontariato My Life Design ONLUS promosso dall’autore bestseller e riferimento internazionale nelle scienze del benessere Daniel Lumera per diffondere nella comunità una “biologia dei valori” che includa gentilezza, felicità, perdono, ottimismo e gratitudine.

 

«La nostra città ha nel suo DNA il valore della gentilezza e questa amministrazione promuove da sempre iniziative che denotano un forte senso di comunità e una grande attenzione a cittadinanza attiva, partecipazione e coesione: un bagaglio di principi e azioni che si è consolidato ancora di più con l’emergenza sanitaria Covid-19 – spiega la vicesindaca Alessia Bettini. – Non partiamo da zero, quindi, ma con la volontà di aderire a questo Manifesto vogliamo mettere nero su bianco un impegno sempre maggiore in questa direzione. Un paradigma che riteniamo necessario valorizzare ancora di più, da lì l’idea di organizzare il Festival con relatori di spicco per confrontarci da vicino e a 360 gradi su come sia necessario e urgente fare nostre queste tematiche per affrontare al meglio le sfide del futuro. Obiettivo alzare l’attenzione sulla gentilezza come valore, anche nel linguaggio, e sul suo impatto sociale, per promuovere un profondo cambiamento consapevole nel singolo e nella società».

 

Il movimento Italia Gentile nasce durante il periodo del primo lockdown da Covid-19, ispirato dal libro “Biologia della Gentilezza”, scritto a quattro mani da Daniel Lumera e Immaculata De Vivo. Da qui ha preso le mosse il progetto dei Comuni Gentili, iniziativa volta a incentivare lo sviluppo delle realtà aderenti in linea con l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell'ONU, con l’obiettivo di valorizzare la relazione tra istituzione, cittadino, territorio e natura attraverso la promozione di una nuova educazione alla consapevolezza e al benessere individuale, relazionale e collettivo ad alto impatto sociale. Ogni Comune che aderisce al movimento si impegna, quindi, ad attuare annualmente uno o più progetti a beneficio concreto per il proprio territorio e la propria comunità.

 

Primo progetto di Firenze Città Gentile, il Festival dell’Italia Gentile, esperienza unica nel suo genere a livello nazionale, organizzato dal Comune di Firenze e da MUS.E, in collaborazione con l’Associazione My Life Design ONLUS e l’Associazione TuttoèVita ONLUS, che si svolgerà nel primo fine settimana di luglio, con eventi “off” già a partire dal 30 giugno. Il programma di appuntamenti, in fase di costruzione, si snoderà tra Palazzo Vecchio, Museo Novecento e Complesso di Santa Maria Novella, nel pieno rispetto delle prescrizioni e delle misure di sicurezza per il contrasto alla pandemia, con incontri dal vivo, fruibili anche in streaming, e vedrà venerdì 2 luglio la proclamazione di Firenze Città Gentile.

 

Appuntamenti di discussione e confronto si alterneranno a momenti culturali, di benessere, meditazione e intrattenimento, previsto anche un incontro interreligioso con esponenti delle diverse confessioni.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.