Vento e temporali, arriva una forte perturbazione: allerta arancione a Firenze

Allerta arancione per pioggia, temporali, vento

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 04 dicembre 2020 16:42

Dal pomeriggio di oggi, venerdì 4 dicembre, e per tutta la giornata di domani, sabato 5, è previsto l'arrivo di una perturbazione su tutta la Toscana che porterà precipitazioni diffuse localmente anche a carattere temporalesco.

 

Per questo sono state emesse varie allerte su Firenze e su tutta la Città Metropolitana: un codice giallo per rischio vento dalle ore 15 di oggi fino alle ore 08:00 di domani, allerta gialla per rischio idraulico sul reticolo principale dalle ore 21:00 di oggi fino alle ore 23:59 del 5, allerta gialla per rischio idraulico sul reticolo minore dalle ore 22:00 del 4 fino alle ore 00:00 del 5, allerta gialla per temporali forti dalle ore 22:00 del 4 fino alle ore 23:59 del 5, allerta arancione per per rischio idrogeologico e idraulico sul reticolo minore dalle ore 00:00 del 5 fino alle ore 23:59 del 5.

 

Sono previste piogge con accumuli medi significativi e vento forte sui crinali appenninici. Le condizioni meteo previste associate agli eventi di pioggia e neve delle ultime 72 ore possono determinare criticità diffuse (frane, innalzamento dei livelli del reticolo idrografico, allagamenti, ecc.), localmente anche pericolose, avverte la protezione civile.

 

"Si consiglia di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua e nel transito delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica). Evitare di attraversare le aree allagate anche se apparentemente con poca acqua. Si invitano i cittadini a seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e tenersi aggiornati tramite i canali informativi istituzionali".

 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.