Firenze, sequestrato un furgone e quasi una tonnellata di rifiuti speciali

Intensificati i controlli della Forestale sulla gestione illecita di scarti tessili e di pelletterie

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 29 ottobre 2020 09:45

Durante un servizio mirato al contrasto della gestione e all’abbandono di rifiuti speciali, i militari della Stazione Carabinieri Forestale hanno notato in tarda serata, in via de Cattani a Firenze, nei pressi di alcuni cassonetti per la raccolta di RSU, un furgone bianco che, alla vista della pattuglia, ha ripreso la marcia a velocità sostenuta. 

 

Dopo un breve inseguimento i militari sono riusciti a fermare il mezzo. Il conducente, una persona di nazionalità cinese, era insieme a una donna di nazionalità cinese. All’interno del furgone, rende noto il Gruppo Carabinieri Forestale di Firenze in un comunicato, sono stati trovati circa 30 sacchi neri contenenti un quantitativo stimato di 900 chilogrammi di scarti tessili.

 

Alla richiesta di fornire le dovute autorizzazioni per la gestione dei rifiuti speciali in questione, le due persone non sono state in grado di esibire alcun atto autorizzativo, iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali né il Formulario di identificazione dei rifiuti. 

 

Pertanto l’attività si è configurata come attività di gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi, punita dal Testo unico ambientale, svolta in concorso dai due. L’automezzo e i rifiuti sono stati posti sotto sequestro e le due persone sono state denunciate per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi alla Procura della Repubblica di Firenze. 

 

Foto comunicato Gruppo Carabinieri Forestale di Firenze

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.