Alia Servizi Ambientali, al via un'indagine telefonica sul gradimento dei servizi

Gli utenti saranno scelti casualmente

Galleria immagini

409 Visualizzazioni

venerdì 18 settembre 2020 19:34

Al via la prima indagine di customer satisfaction sui servizi ambientali di Alia effettuati nelle province di Firenze, Pistoia, Prato.


L’indagine, condotta dalla società TiForma, fa sapere Alia, prevede interviste telefoniche ad un campione rappresentativo di utenti, selezionati in parte tra coloro che hanno avuto recenti contatti con Alia ed in parte estratti casualmente dai database dei 58 Comuni serviti.


“Dovere di un’ azienda pubblica qual è Alia Servizi Ambientali SpA è quello di ascoltare i cittadini - dichiara Alessia Scappini, AD della società di igiene urbana della Toscana centrale - per sapere la loro opinione sulla qualità dei servizi svolti quotidianamente come la raccolta dei rifiuti o lo spazzamento strade; per questo, lo scorso anno abbiamo effettuato un’analisi con la metodologia dei focus group (interviste di gruppo). Adesso è giunto il momento di effettuare la prima indagine quantitativa con interviste telefoniche dirette sul gradimento dei servizi: questa attività ha lo scopo di sviluppare strategie di miglioramento e innovazione attraverso il contributo e l'opinione dei nostri utenti, che ringraziamo fin d’ora. Questi tipi d’indagine diventeranno nel tempo, nelle varie forme possibili, un appuntamento stabile per misurare il livello di soddisfazione dei nostri utenti sui servizi erogati.”


I dati personali forniti dagli interessati durante l’intervista telefonica saranno utilizzati esclusivamente per finalità connesse all' indagine e le risposte raccolte saranno trattate in forma anonima e aggregata ai sensi della vigente normativa sulla privacy.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.