Prato, guida in stato di ebbrezza e provoca due incidenti: denunciata 31enne

In 30 minuti la donna ha tamponato un motociclista e una vettura parcheggiata

Galleria immagini

1182 Visualizzazioni

giovedì 20 agosto 2020 19:49

Denunciata una donna 31enne dalla polizia municipale di Prato per guida in stato di ebbrezza. Avrebbe provocato, l’uno dopo l’altro, due distinti incidenti stradali nel giro di 30 minuti, come riporta una nota del comune di Prato.

 

I fatti risalgono alla scorsa settimana ma l’accertamento nei suoi confronti è maturato solo nella giornata di ieri per i tempi tecnici necessari allo svolgimento degli esami alcolemici che sono stati eseguiti dalla struttura sanitaria dove la donna era stata ricoverata a causa del secondo incidente.

 

Il primo sinistro si è verificato in Viale Allende dove la donna alla guida della sua autovettura ha tamponato un motociclista che è rimasto incolume, e si è allontanata fino a giungere in via Pistoiese.

 

Qui la donna, nel percorrere la strada in direzione centro, ha sbandato ed ha urtato nuovamente e questa volta molto più violentemente contro un'auto che si trovava in sosta. La donna è stata lì raggiunta dagli agenti della polizia Municipale che nel frattempo erano stati chiamati dal primo coinvolto e dal proprietario dell'auto.

 

Nei confronti della persona sono quindi scattati gli accertamenti di legge presso la locale struttura sanitaria dove era stata portata, i cui esiti hanno certificato il suo stato di alterazione dovuto alla all'assunzione di sostanze alcoliche nella misura di oltre 3 volte il limite di legge.

 

La donna è stata quindi denunciata per guida in stato di ebbrezza con l'aggravante della aver provocato incidenti stradali e con ritiro immediato della patente di guida.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.