Firenze, alle Cascine va in scena il 15esimo Cirk Fantastik!

Fiere
06/09/2019

Il festival con le migliori compagnie internazionali di circo contemporaneo

Circo contemporaneo, danza classica e aerea, letteratura, teatro d'ombre, funambolismo, musica e clownerie... Sono alcuni degli ingredienti del Cirk Fantastik. Un must del settembre fiorentino, il festival di circo contemporaneo torna nel Parco delle Cascine di Firenze (Piazzale del Re) dal 12 al 22 settembre.

 

Undici giorni di spettacoli in cui le arti circensi si fondono  fluttuano con la danza classica e contemporanea, la letteratura, la musica, il mimo e l'acrobatica aerea, come in Acquarius, tema di questa XV edizione.


Sono 40 le repliche che andranno in scena nello Chapiteau CircoKrom e nei nuovi spazi di questa edizione: come il Teatro nelle Foglie inaugurato dallo spettacolo Ballata d'Autunno (12 e 18 settembre), opera che unisce il teatro delle ombre e le discipline dell'arte circense, e il Teatro Ambulante della compagnia Samovar, una scatola magica che  aprendosi diventa una sala teatrale completamente attrezzata.


Tra le novità di questa edizione ci sono lo spazio libri a cura della libreria Cuccumeo, il Nuovo Cinema Circo, con uno show cinematografico di Raffaele de Ritis e i seminari di Alta Formazione dedicati agli adulti tra lezioni di percussioni e palo cinese. L'area aperta del parco ospiterà i tanti spazi interattivi e i laboratori di circo per bambini; i reading; gli spettacoli teatrali e i concerti di afro bit, balkan, cumbia, funky con ospiti nazionali e internazionali; il Mercato degli Artigiani e la nuova area ristoro.
 

Lo Chapiteau Teatro nelle Foglie ospita Uomo Calamita, spettacolo che unisce letteratura, arte circense e musica dal vivo, interpretato da Giacomo Costantini della compagnia El Grito, Fabrizio “Cloyne” Baioni e Wu Ming 2 (sostituito alla narrazione dall'attore Daniele Favilli). 



Elena Fresch e Mattero Mazzei della compagnia Nanirossi presentano due spettacoli nel Teatro nelle Foglie, Nannirossi Show  e Sogni in scatola - spettacolo per il teatro ragazzi, col quale hanno vinto il concorso nazionale In Transito (Genova 2015). 


New histories, new dreams è la seconda puntata di Caleidoscopio (19 settembre) in cui quindici ragazzi provenienti da altrettanti paesi del mondo mettono in scena il loro viaggio e i loro sogni. 


Spazio alla musica: nove gruppi musicali dal tutto il mondo si esibiscono nell'area aperta portando con sé la musica tradizionale del loro paese. Ad aprire il festival è Gran Varietà (12 settembre) il concerto de I ragazzi di Casabiondo che, oltre al repertorio musicale e canoro, includono  tecniche di mimo, di narrazione, di giocoleria psichedelica e di funambolismo demenziale.  Si prosegue sulle note dei Balkan Tir (13 settembre), un automezzo carico di 7 musicisti indiavolati, amanti delle ritmiche d'Est Europa, e si finisce sulle Ande con riflessi di Africa, di jazz e di milonga Argentina con la voce calda e profonda di Carlos Forero y Cumbia (14 settembre). A Violeta Parra è diedicato il reading musicale Io sono Violeta Cuorcontento (15 settembre).
 

Il circo dà casa al tango e il tango incontra il circo con Circus Tango – Milonga Extra_Vagante! (16 settembre), una serata di ballo sotto il tendone del Teatro delle Foglie sulle onde del nomadismo e della ricerca artistica. La musica Cumbia con i ritmi tropical fusion e buena onda torna con il concerto di POPS ! (19 settembre). Dal Sud America all'Africa con Brahima Dembelè dal  Burkina Faso che guida il Malibra Trio & guests (20 settembre) con la danza di Alain Nahi e Liron Meyuhas alle percussioni.  Chiudono la rassegna di concerti The Etrurians (21 settembre), un gruppo di più di dieci elementi che si ispira al sound vintage del Rock-Steady jamaicano della Studio One e della Troyan Records spaziando su un repertorio Soul & Funky alla ricerca di Cover coinvolgenti e poco conosciute.


Anche quest'anno il Cirk Fantastik Festival sarà introdotto da tre spettacoli itineranti nei parchi dei Quartieri. Dopo lo spettacolo di venerdì 6 settembre Villa Vogel (Quartiere 4), dove Alessandro De Luca (Five Quartet Trio) porta in scena Giornata Storta, il secondo  appuntamento è con Fra Martò e il suo OuT of the Blue che si terrà nella Coop de Le Piagge lunedì 9 settembre (Quartiere 5). Infine martedì 10 settembre al Parco dell'Anconella (Quartiere 3) e mercoledì 11 settembre all'Utopiko Parco Culturale (Quartiere 2) la doppia replica dello spettacolo Manicomio di Brillo funambolo: 35 minuti di pathos, coinvolgimento e comicità su un filo teso.


Durante il festival sarà presente anche uno spazio food.
 

Cirk Fantastik è realizzato da Aria network culturale ed è sostenuto dall'Estate Fiorentina 2019 del Comune di Firenze. Gode del contributo del MIBAC, della Fondazione CR Firenze, è riconosciuto da Europe For Festival – EFFE ed è patrocinato da Comune di Firenze e Regione Toscana.

 


 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.