Adescamento di minori su giochi on-line: aumentano i casi

Cronaca
09/08/2019

Quanto rilevato dalla Polizia Postale di Firenze

Aumento dei casi dei reati di adescamento ai danni di minori attraverso l'utilizzo di giochi on-line.

 

Questo quanto rilevato, si legge in un comunicato della Polizia Postale di Firenze, nell’ambito delle attività di contrasto alla pedopornografia on-line dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Firenze.

 

"E’ stato accertato - si legge nel comunicato - che le modalità di adescamento avvengono solitamente attraverso le chat dei videogiochi, condotte inizialmente all’interno di gruppi allo scopo di garantirsi la fiducia dei minori partecipanti, per poi spostarsi su altre piattaforme di messaggistica privata connotate da espliciti contenuti sessuali.

 

In sede di indagine è emerso che gli autori delle condotte illecite sopra descritte, allo scopo di ottenere file video e foto di nudo dei loro interlocutori minorenni, abbiano talvolta offerto a quest’ultimi ricariche utili all’acquistare delle ccdd skin – aggiornamenti del gioco che consentono un miglioramento della grafica – audio e di altri servizi che agevolano il giocatore ad avanzare nel gioco".

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.