Borgo San Lorenzo, vietati usi non domestici dell'acqua

Mugello
26/07/2019

Fino al 31 ottobre

Temperature elevate e ondate di calore.

 

Questi i motivi che hanno portato il comune di Borgo San Lorenzo ad intervenire contro l'uso improprio dell'acqua che potrebbe favorire situazioni di criticità.

 

E' stata così emessa, come riporta il comune in una nota, l'ordinanza comunale, in vigore fino al 31 ottobre per la limitazione dell’uso dell’acqua potabile.

 

"In particolare su tutto il territorio comunale è vietato a chiunque - riporta la nota - l'uso dell'acqua dell'acquedotto pubblico per scopi non domestici quali lavaggio di veicoli, innaffiamento di orti o giardini ed altri simili impieghi diversi dagli usi alimentari, attività di cucina e servizi igienici. Dal divieto sono escluse le forniture erogate per scopi particolari, in base a contratti specifici stipulati fra l'utente e l'ente erogatore, con particolare riferimento a: servizi pubblici di igiene urbana compreso i lavaggi pubblici autorizzati; innaffiamenti degli impianti sportivi con manto erboso, i giardini e parchi pubblici; piscine presenti in impianti sportivi, palestre, case di cura, centri di riabilitazione; soggetti economici che impieghino l'acqua quale elemento indispensabile per la propria attività; autolavaggi autorizzati; lavaggio di vetture ad uso pubblico".

 

Per la violazione dell'ordinanza il provvedimento sarà una sanzione amministrativa.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.