Torna il Florence Folks Festival, musica e sagra alla Manifattura Tabacchi

Fiere
22/07/2019

La sagra della Violetta, la melenzana fiorentina

Nuova edizione per il Florence Folks Festival. Dal 24 al 27 luglio alla Manifattura Tabacchi va in scena la festa popolare urbana, con la sua proposta musicale tra suoni contemporanei e tradizionali, laboratori per bambini, i talk della rassegna Liindi - Librerie Indipendenti e di Ruffino Cares, un'area market e un'area baby e l'immancabile Sagra della violetta, la melanzana fiorentina. 


Spetterà all'Istituto Italiano di Cumbia aprire il programma musicale del FFF, nella serata di mercoledì 24 luglio: movimento nato da Davide Toffolo, cantante dei Tre Allegri Ragazzi Morti e fumettista, che include diverse formazioni di cumbia, la popolare danza colombiana. A seguire, sale in consolle Biga, dj, produttore, collezionista, ricercatore e venditore di vinili che vive a Firenze. 



Sarà invece Julihno da Concertina uno dei protagonisti del programma di giovedì 25 luglio, secondo giorno del Festival tutto dedicato alle sonorità delle ex colonie portoghesi, che vede il musicista originario di Capo Verde esibirsi in Italia per la prima volta. Celeste Mariposa sarà al festival in versione dj set.

 

Venerdì 26 luglio al Florence Folks Festival arrivano i peruviani Dengue Dengue Dengue!, duo tropical bass nato nel 2010 e formato da Felipe Salmon e Rafael Pereira. Produttori, dj e graphic designer di Lima, Felipe e Rafael esplorano i ritmi del Perù e di altre parti del mondo, ricreandoli elettronicamente e mescolandoli. Dopo di loro sul palco POPS!, band dal sapore latino che unisce cumbia, calypso, ska e rocksteady in una session tropicale, ironica e sorprendente. 


Sabato 27 luglio il festival si conclude con tre progetti che riportano la musica popolare italiana al centro della scena. Prima a salire sul palco, l'Orchestrina di Molto Agevole, complesso di musica liscio e da ballo, composta da musicisti di impronta classica e rock underground (Afterhours, Calibro35, Mariposa, Hobocombo, Baustelle). Segue La Nuova Pippolese, nome che prende spunto dal termine “pippolo”, usato dal popolo fiorentino per chiamare il plettro. 


Infine, un altro progetto che omaggia la tradizione del liscio: Ghiaccioli e Branzini, nome d'arte di Marco Dalmasso, unisce la contemporaneità della musica elettronica alla tradizione popolare italiana.

 

Inizio concerti ore 22 – inizio dj set alla mezzanotte (ingresso libero).  


In contemporanea al Florence Folks Festival si terrà anche la 4a sagra della Violetta, la melanzana fiorentina. Un'occasione per riscoprire un tipico prodotto locale, protagonista in tavola tutte le sere a partire dalle ore 19. Tra le specialità: lasagne alla norma, melanzana burger, pizza alla parmigiana. 
 

Il Festival è organizzato dall'associazione La Scena Muta assieme a Manifattura Tabacchi. È supportato dall'Estate Fiorentina 2019 del Comune di Firenze. Main sponsor: Ruffino e Sammontana. Partner: Associazione Heyart, Scuola di Musica di Settignano, Family Nation, Pio Pio, Guida delle librerie indipendenti, Impact Hub Florence, BUH Circolo culturale urbano, Bulli & Balene, Soul Kitchen, Ristorante Time Out.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.