Ruba uno smartphone a dei turisti e nella fuga lo lancia in Arno, arrestato 32enne a Firenze

Cronaca
08/07/2019

Lo smartphone, resistente all’acqua, è stato recuperato perfettamente funzionante

Ha rubato uno smartphone a dei turisti americani e si era dato alla fuga per le vie del centro storico di Firenze.

 

Nel primo pomeriggio di sabato, gli agenti della Polizia di Stato sono stati avvisati dalla dipendente di un locale in via dei Neri del furto di uno smartphone ai danni di due clienti intenti a pranzare.

 

Intorno alle ore 15, un ragazzo si sarebbe avvicinato al tavolo dei turisti su cui era appoggiato lo smartphone e, distraendo l’attenzione con la scusa di chiedere qualcosa da mangiare, avrebbe sottratto il cellulare per poi scappare dal locale, si legge nel comunicato della Polizia di Stato.

 

I turisti, con l’aiuto dei dipendenti del ristorante, accorti subito del fatto, hanno avvisato la Volante del Commissariato e così è iniziato l’inseguimento del ragazzo da parte dei poliziotti, aiutati dai passanti che gli indicavano il fuggitivo, un 32enne originario dell’Est Europa.

 

Giunto sulle rive dell’Arno, l’uomo ha lanciato lo smartphone in acqua, forse sperando di far desistere la Polizia, ma non è servito: raggiunto su Lungarno Diaz, è stato bloccato e tratto in arresto.

 

Lo smartphone, resistente all’acqua, è stato recuperato dal letto del fiume ancora perfettamente funzionante.
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.