Si finge l'idraulico e deruba anziani con la tecnica dell’abbraccio, arrestato a Capraia e Limite

Cronaca
29/06/2019

Lo stesso giorno aveva tentato un'altro colpo a Montelupo

È stato hanno arrestato per un furto avvenuto nel marzo 2019 nell’abitazione di una coppia di anziani di Capraia e Limite

 

Un uomo, un 59enne di Sarzana, insieme a una complice rimasta ignota, si era introdotto nell’abitazione dei due anziani mentre erano in casa. Appena visto il proprietario di casa, il 59enne lo aveva chiamato per nome e lo aveva abbracciato, “ricordandogli” che era l’idraulico che aveva fatto alcuni lavori in passato nella loro abitazione e gli aveva presentato la donna che era con lui come la propria nipote, che lo accompagnava sui luoghi di lavoro. 

 

I due si erano poi allontanati frettolosamente, dicendo “adesso prendiamo un caffè al bar di fronte e andiamo via”. Gli anziani avevano seguito i movimenti dei loro ospiti inattesi, notando che non si erano recati al bar, ma erano ripartiti subito in macchina. I due anziani avevano quindi chiamato i carabinieri, i quali avevano subito invitato i coniugi a controllare in casa, rende noto l'Arma in una nota: a quel punto l’anziano si era accorto di essere stato derubato del portafoglio contenente 200 euro in contanti. 

 

Lo stesso giorno, attraverso un social network, i militari avevano appreso che due persone, a Montelupo Fiorentino, avevano tentato di sottrarre una catenina a una donna con la tecnica dell’abbraccio

 

I carabinieri hanno così ricostruito i movimenti dei malviventi riuscendo a individuare l’autovettura utilizzata grazie al sistema di videosorveglianza di Montelupo Fiorentino e di Capraia e Limite. A seguire, hanno fatto visionare alle vittime un fascicolo fotografico dove erano raffigurate persone con precedenti specifici e i due anziani hanno subito riconosciuto il finto “idraulico”.

 

I militari hanno quindi riferito tutto alla Procura della Repubblica di Firenze che ha concordato con quanto raccolto e ha richiesto, ottenendola, una misura cautelare al GIP. Ieri pomeriggio, venerdì 28 giugno, il 59enne è stato prelevato dalla propria abitazione, dove era già agli arresti domiciliari, ed è stato portato in carcere.
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.