Firenze, Nardella firma la petizione per regolamentare gli affitti brevi

Cronaca
28/06/2019

Le parole di Federalberghi

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha deciso di firmare la petizione lanciata da alcune città d'arte internazionali volta a chiedere una regolamentazione degli affitti brevi.

 

A renderlo noto un comunicato di Federalberghi.  “Si tratta di una scelta di buon senso - commenta il presidente di Federalberghi Firenze Francesco Bechi - anche sotto il profilo amministrativo, perché il meccanismo che si è innescato grazie soprattutto alle piattaforme di prenotazione on line toglie spazio alla residenzialità, costringendo molti residenti a cercare casa al di fuori dei confini di Firenze, visto che i proprietari preferiscono cogliere l’opportunità di introiti maggiori destinando i propri immobili al mercato turistico. Una situazione che come Federalberghi da tempo avevamo denunciato, chiedendo misure per arginare questa moltiplicazione dei posti letto. Senza dimenticare il fatto che oggi, come si evince dai dati Irpet, sono più le presenze nelle strutture non ufficiali che in quelle ufficiali, e questo deve far riflettere. Perché sappiamo che nonostante gli sforzi fatti resta difficile far emergere tutte le strutture da una situazione di abusivismo, a danno non solo del rispetto della concorrenza ma anche degli utenti. Non si può pensare oggi di fare accoglienza turistica senza essere a tutti gli effetti struttura ricettiva e sottostare a regole che devono essere uniche per tutti”. 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.