Calenzano, rinviati per maltempo i lavori idrici

Cronaca
29/05/2019

I lavori hanno effetto anche su Prato, Sesto e Calenzano

A causa delle condizioni meteo avverse, i lavori previsti per la notte tra martedì 28 e mercoledì 29 maggio ed inerenti la distrettualizzazione della rete idrica del Comune di Calenzano e contemporanei lavori all’Impianto Le Bartoline, sono stati rinviati alla notte tra giovedì 30 maggio e venerdì 31 maggio.

 

Dalle ore 22.00, fa sapere Publiacqua, si registreranno forti abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua diffuse in tutto il Comune di Calenzano (comprese le frazioni di Settimello, Carraia, La Chiusa, Travalle ecc.) e nelle vie limitrofe ad esso dei Comuni di Prato (via Amerigo Bresci, via Pacinotti, via Nicolodi, via Tanini, Baccio Bandinelli, via Bettarini, via Cellerese, via del Guardingo, via del Poggio, via della Quercia, via delle Cave, via delle Macine, via di Gonfienti, via Etrusca, via Biglia, via Filippo Mazzei, via Firenze, via Salvi Cristiani, via Vico, via Molino del Ginori, via Mugellese, via per il Poggio Secco, via Poggio Castiglioni, via Pratese, via Ragnaia, via Becheroni, via Torresin, via XXX Novembre) e Campi Bisenzio (via Cellerese, via dei Tigli, via di Fibbiana, via Mugellese, via Pratese, via San Quirico, via della Querce, via Fratelli Cervi) e Sesto Fiorentino (via Fogazzaro, via Arrigo da Settimello, via della Quercia, via Calandre, via delle Cave, via delle Cappelle, via Parri, via di Calenzano, via Leopardi, via Verga, via Di Vittorio, via Parini, via D’Azeglio, via San Morese, via Serao, via Foscolo, via Pratese).

 

La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità dalle ore 6.00 del 31 maggio. Al ritorno dell’acqua in rete potranno verificarsi residui e temporanei fenomeni di torbidità.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.