Al Via della Fonderia cucina toscana e pizza napoletana vanno a braccetto

4569 visualizzazioni Eccellenze
27/04/2019

Scopriamo il ristorante e pizzeria in via della Fonderia a Firenze

Lui è innamorato della cucina toscana, io sono fissata con la pizza napoletana... Ogni volta che dobbiamo scegliere un ristorante si presenta questo problema, e non sempre è facile trovare il posto giusto dove cenare.

 

Ultimamente però, abbiamo scovato il compromesso perfetto, da quando abbiamo provato il nuovo ristorante pizzeria Via della Fonderia a Firenze. 

 

Inaugurato il 30 agosto, il Via della Fonderia sorge nell'omonima via, a pochi passi dal centro storico e dalle incantevoli piazze d'Oltrarno.

 

Qui ci siamo finalmente trovati d'accordo, perché io posso soddisfarmi con il vero sapore della pizza napoletana, e lui può sbizzarrirsi con le prelibatezze della cucina toscana, che prende in prestito qualcosa anche da quella campana.

 

C'è da dire che siamo rimasti piacevolmente colpiti anche dall'innovazione, perché il menù propone piatti semplici ma pensati, e le ricette della nostra tradizione sono riproposte con qualche tocco di originalità, a cominciare dagli antipasti, dove i classici toscani si rifanno il look. 

 

Coccoli, prosciutto, stracchino e crostini di fegatini diventano un antipasto dagli stessi eccellenti sapori, ma con qualcosa in più: Prosciutto toscano Dop con ficattole e mousse di stracchino alle erbe aromatiche e rocher di fagatino al vin santo. Lo so, vi è già venuta voglia di provare!

 

Ad averci convinto di questo ristorante pizzeria è stato soprattutto il fatto che qui si punta sulla qualità, non sulla quantità. Si possono mangiare sia pizza, che ricette di terra e di mare, ma di ogni categoria ci sono pochi piatti a scelta, soprattutto per quanto riguarda la pizza: scordatevi quei menù con paginate di pizze da scegliere. 

 

Quando abbiamo fatto due chiacchiere con Michele, dello staff del locale che gestisce con la famiglia, ci ha spiegato il perché. "La nostra filosofia è quella di fare poche cose ma ricercate. Preferiamo lasciare in menù pochi piatti, così da potersi concentrare bene su ogni pietanza, con attenzione a tutto il percorso, dalla scelta dei prodotti, sempre freschi e di ottima qualità, fino al momento in cui il piatto viene servito al cliente".

 

E il cliente non solo sa sempre quello che mangia, dato che sul menù sono spiegate le singole provenienze dei prodotti, ma anche dove si trova. Nel menù infatti sono riportati anche cenni storici della zona, ed è stato piacevole scoprire qualcosa che non sapevamo. Per esempio che nel 1842 fu fondata la Società Anonima Fonderia nel rione “Pignone”. l quartiere era un agglomerato di botteghe artigianali e manifatturiere con in più il gasometro di via Pisana a pochi passi e la vicinanza del porto fluviale. 

 

Il brand e la location di Via della Fonderia si ispirano proprio al periodo industriale dell'epoca nel quartiere, anche l'arredamento richiama quel periodo, con uno stile industrial chic. 

 

Tornando alla cena, scorrendo il menù, anche a me che sono una super amante della pizza, viene voglia di ordinare altro. Come gli gnudi, rigorosamente fatti a mano, con fonduta di taleggio e porcini, o la tagliata di manzo agli aromi. 

 

La pizza, poi, è davvero ottima, ma soprattutto: digeribile. "A differenza di altri - ci spiega Michele - siamo riusciti, dopo un'attenta ricerca, a introdurre un impasto a base di Farine di Grani Antichi, come il Grano "Verna" del Casentino, con lievitazione di 48 ore, al fine di ottenere una pizza più leggera e digeribile".

 

Se rimane un po' di spazio alla fine della cena, vale la pena provare i dolci, tutti di produzione propria, e personalmente consiglio il cheesecake al forno con cioccolato. Ma se avete voglia di provare qualcosa si diverso, scegliete la crema della pastiera, ovvero una crema con ricotta grano cotto e canditi, con sopra la cioccolata, un sapiente prestito dai sapori partenopei. 

 

Non si mura a secco, tranquilli, la Carta dei vini rappresenta la varietà italiana con le migliori etichette, e non manca anche la carta delle birre. 

 

Se avete voglia di provarlo, Via della fonderia è aperto tutti i giorni, sia a pranzo che a cena (chiuso il lunedì a cena, e il sabato e la domenica a pranzo, ma è disponibile ad aprire per cerimonie ed eventi privati). Telefono: +39 055 22 23 93

 

Per informazioni visita il sito del ristorante.

 

 

messaggio promozionale
 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.