Minaccia e aggredisce i familiari della ex che lo ospitano in casa: arrestato a Prato

Prato
28/08/2018

L'uomo era ai domiciliari, ospitato dai familiari della ex

Arrestato un uomo a Prato per "i reati di evasione dagli arresti domiciliari, minacce aggravate, possesso ingiustificato di oggetti atti all’offesa nonché lesioni personali".

 

La polizia è intervenuta la scorsa notte intorno alle 00.30 in zona San Polo, a Prato, per segnalazione "di un giovane in stato di pericolosa escandescenza, armato di una forbice, che minacciava in strada un uomo e suo figlio, i quali si erano chiusi nella propria auto in sosta, attendendo l’arrivo della pattuglia". Così scrive la Questura.

 

Sul posto, gli agenti hanno trovato il 24enne italiano, "annoverante precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso un’abitazione vicina, dove risiede insieme alla sua ex ragazza ed alla famiglia di questa". Il giovane è stato trovato in possesso di un paio di forbici, poi sequestrate, "utilizzate per minacciare il padre e il fratello della sua ex ragazza, questa sul momento assente in casa, a seguito dell’ennesimo banale diverbio sorto poco prima con quelli, nell’abitazione dove veniva ospitato, peraltro sottoposto alla misura degli arresti domiciliari".

 

La lite, come ricostruisce la polizia, "si era generata soprattutto a causa dell’assunzione di bevande alcoliche e forse stupefacenti da parte del 24enne, il quale peraltro nel tempo aveva spesso tenuto gravi condotte, incompatibili con una serena e civile convivenza con la famiglia della sua ex ragazza, i cui genitori si erano inizialmente prestati ad ospitarlo in casa, dimostrando grande disponibilità e sensibilità verso di lui". Il 24enne è stato arrestato, accusato anche di lesioni personali in danno del 20enne fratello della ex fidanzata e della madre di questa.

 

Sul posto anche il 118 in soccorso del fratello e della madre della ex fidanzata, giudicati guaribili rispettivamente in 6 e 3 giorni "per le percosse subite durante la precedente aggressione patita in casa, mentre il ventiquattrenne è stato medicato per alcune contusioni, con prognosi di 5 giorni", conclude la Questura.

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.