'Prima i toscani', la protesta dei consiglieri della Lega con un errore grammaticale

Cronaca
10/07/2019

Le magliette indossate dai consiglieri regionali con errore di sillabazione

"Prima i toscani", così recitano le magliette indossate ieri dai consiglieri regionali della Lega in Toscana.

 

I consiglieri regionali Elisa Montemagni, Luciana Bartolini, Roberto Salvini, Jacopo Alberti, Roberto Biasci e Marco Casucci hanno indossato le magliette per protestare contro una proposta di legge per l'assistenza sociale ai migranti, proposta voluta dalla giunta del presidente della Toscana Enrico Rossi. 

 

"Pronti alla battaglia per evitare che l'approvazione della legge con cui Enrico Rossi e il PD vogliono stanziare quattro milioni di euro (QUATTRO MILIONI!) per garantire asili, sanità, istruzione, servizi sociali e una sistemazione anche a chi NON ha titolo per stare in Italia. Sosteniamo i consiglieri regionali della Lega - Salvini Premier, FACCIAMO GIRARE!", il commento dell'europarlamentare toscana Susanna Ceccardi.

 

Non è però passato inosservato uno strafalcione grammaticale: la divisione in sillabe della frase stampata sulle maglie è sbagliata. Le maglie sono così divise "Pri-ma i Tos-ca-ni", ma la formula corretta è "Pri-ma i To-sca-ni". 

 

I social si sono scatenati con ironia e battute, e non si è fatto attendere il commento del sindaco di Firenze Dario Nardella, che su Facebook ha scritto: "Da Firenze, città di Dante io direi: PRIMA L’ITALIANO!!!!!!!!! To-sca-ni. Segnatevelo magari per la prossima volta...".

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.