Villa Vogel, torna la festa dei desideri giapponese

Fiere
03/07/2019

Sabato 6 e domenica 7 luglio

Torna la Festa Tanabata a Villa Vogel, sabato 6 e domenica 7 luglio, dalle 17 alle 23.

 

“Salutiamo con piacere questo nuovo appuntamento con la Festa Tanabata – dichiara il Presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni – perché la multiculturalità, il confronto e la conoscenza con usanze e costumi di ogni parte del mondo, il gusto della bellezza, dell’incontro e della scoperta fanno parte del patrimonio più intimo e importante della nostra Comunità. È quindi per noi un onore accogliere a Villa Vogel l’evento curato da Lailac, un’associazione con la quale collaboriamo positivamente già da alcuni anni. Vi aspettiamo”.

 

Tanabata è la festa giapponese dei desideri, una tradizione che nasce dall’antica leggenda della Principessa Orihime: “Come ogni giorno la Principessa Orihime stava tessendo uno splendido abito per gli Dei del Firmamento. Quel giorno era molto triste perché si era resa conto di non aver mai avuto il tempo di innamorarsi. Suo padre, il Dio dei Cieli, triste per lei, decise di organizzare una unione con Kengyu, il Pastore dei Cieli. Il loro matrimonio fu dolce e felice fin dall’inizio e da allora le giornate per Orihime divennero sempre più felici. Un giorno il padre si accorse che la figlia trascurava il lavoro, così si arrabbiò e decise di separare la coppia facendo scorrere tra di loro il Fiume della Via Lattea. Soltanto una notte all’anno permise loro di incontrarsi: il settimo giorno del settimo mese. Ogni anno quel giorno dalla bocca del fiume della Via Lattea il rematore della Luna porta sul suo traghetto Orihime fino al suo amato”.

 

Così nacque l’usanza di esprimere i desideri lasciandoli appesi ai rami di bambù, simbolo di perseveranza e rettitudine. Terminata la festa, Lailac raccoglierà tutti i desideri per portarli in Giappone presso un tempio shintoista dove riceveranno il rito del fuoco, attraverso il quale i desideri saliranno in cielo per raggiungere le stelle e la Principessa Orihime.

 

Il 6 e il 7 luglio Lailac proporrà un mercatino di prodotti artigianali e contemporanei, un banco gastronomico gestito da ManGiappone e degustazioni di sake con Firenze Sake. E poi intrattenimenti, giochi tradizionali, oracolo omikuji, origami, calligrafia, incontri con l’Istituto Europeo di Shiatsu e arti marziali giapponesi con Judo Educazione Firenze, Fudoshin Kai Prato e Itto Ryu Kai. In serata giro dell’omikoshi, un piccolo tempio, che sarà portato dentro i giardini di Villa Vogel, accompagnato da danze tipiche giapponesi. Sarà possibile avvicinarsi alla Via del Tè.

 

Ospite del Tanabata la Maestra di flauto traverso tradizionale shinobue, Mizuki Nakamura.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.