Firenze, gli Uffizi festeggiano i 250 anni con un francobollo

Arte
24/06/2019

I 250 anni della loro apertura al pubblico

Oggi, lunedì 24 giugno, Festa di San Giovanni, gli Uffizi ricordano i 250 anni della loro apertura al pubblico. Per volere del Granduca Pietro Leopoldo mutavano, appunto nel 1769, le regole per l’accesso alla celebre
Galleria. 


Il francobollo racchiude il loggiato Vasariano e lo anima di 
figure, quasi ad immaginare i cittadini della Firenze di allora.


 “Sono molto lieto – commenta il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike 
Schmidt – di poter ricordare il riformismo leopoldino e di condividere 
ancora oggi quella moderna idea di Museo. Un luogo d’eccellenza, di 
studio, di educazione, di accoglienza dei cittadini di ogni parte del 
mondo che sicuramente si arricchiscono alla vista di tanti capolavori”.


Il francobollo ordinario appartiene alla serie tematica “Le eccellenze del 
sapere”, è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., 
in calcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva in 
quattrocentomila esemplari. Bozzettista e incisore: Maria Carmela 
perrini.


Completano il francobollo: la leggenda “250° anniversario apertura al 
pubblico Gallerie degli Uffizi - Firenze” la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria B.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.