Arene di Marte, a Firenze riparte il cinema sotto le stelle

spettacoli
24/06/2019

Fino a settembre grandi successi, classici restaurati e film d’autore

I migliori film della stagione, i grandi classici restaurati, un omaggio al cinema coreano che quest’anno compie 100 anni, tanti film presentati o discussi direttamente dagli autori. Questi sono fra i tanti ingredienti dell’estate 2019 alle Arene di Marte, le due sale cinematografiche estive sotto le stelle del Nelson Mandela Forum di Firenze.

 

Giunta alla 27esima edizione, la rassegna organizzata dall’Associazione Nelson Mandela Forum di Firenze prenderà il via mercoledì 26 giugno nelle due arene situate all’esterno del Mandela Forum, con ingresso da piazza Enrico Berlinguer: l’arena grande ha una capienza di 500 posti e l’arena piccola 240 posti. 

 

Inaugurazione mercoledì 26 giugno con la proiezione del film “A Mano Disarmata”: alla proiezione saranno presenti la protagonista Claudia Gerini, il regista Claudio Bonivento e la sceneggiatrice Domitilla Di Pietro.

 

Mercoledì 3 luglio, sempre nell’arena grande, sarà presente Marco Bellocchio con alcuni attori del cast, a presentare e discutere per la prima volta a Firenze, il film “Il Traditore”.

 

Selezione dei migliori titoli stagione nell’arena grande, con spazio a due film che hanno avuto una scarsa circolazione nelle sale fiorentine, “Roma” e “Sulla mia pelle”, e tanti titoli importanti: “Dolor y gloria” di Pedro Almodovar; “Green Book“ di Peter Farrelly; “Rocketman” di Dexter Fletcher; “Van Gogh: sulla soglia dell’eternità” di Julian Schnabel e l’inedito “La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan.

 

L’arena piccola negli anni è diventata il paradiso degli amanti dei film di qualità. Quest’anno è stata fatta una selezione accurata e coraggiosa recuperando soprattutto titoli che hanno avuto una programmazione ridotta nelle sale per problemi di mercato cinematografico: da “Sarah e Saleem” di Muayad Alayan a “Le Invisibili” di Louis-Julien Petit; da “I Figli del Fiume Giallo” di Jia Zhangke a “ I Fratelli Sisters” di Jacques Audiard; da “ L’uomo che comprò la Luna” di Paolo Zucca a “Border – creature di confine” di Ali Abbasi.
Secondo tradizione, nell’arena piccola, anche 4 lunedì dedicati ai grandi classici della storia del cinema, restaurati in versione originale: “Jules et Jim” di Francois Truffaut, “Il settimo sigillo” di Ingmar Bergman, “Maigret e il caso Saint-Fiacre” di Jean Delannoy e “Gli uccelli” di Alfred Hitchcock.

 

A luglio inoltre un omaggio al cinema coreano, che quest’anno compie 100 anni, con l’affascinante “Mother” di Bong Joon-Ho, regista fresco vincitore della palma d’oro al festival di Cannes, l’intrigante “Little firest” di Soon-rye Yim, il coraggioso “A taxi driver” di Hun Jang, lo spiazzante “The gangster, the cop, the devil” di Lee Won-Tae.

 

L’arena piccola ospita poi incontri con autori dei film italiani più coraggiosi e interessanti della stagione: “La paranza dei bambini” con incontro con l’autore Claudio Giovannesi. Ben due serate con Federico Bondi autore del film sorpresa “Dafne” e un appuntamento con l’autrice Luna Gualano e lo sceneggiatore Emiliano Rubbi del film “Go home – a casa loro”, forse il film italiano più spiazzante della stagione, presentato nel giorno del Mandela Day.

 

Un evento speciale: il ritorno della versione restaurata di “2001: Odissea nello spazio” di Stanley Kubrick, a 50 anni esatti dallo sbarco dell’uomo sulla luna.

 

Le proiezioni andranno avanti fino al primo settembre. L’orario d’inizio delle proiezioni, nell’arena grande alle ore 21.30 e nell’arena piccola alle ore 21.45, è sfalsato per consentire un afflusso più ordinato. In agosto gli orari verranno anticipati di 15 minuti.

 

Il prezzo di ingresso rimane fissato a 5 euro, con i ridotti convenzionati a 4 euro per i soci Coop, dal lunedì al giovedì, e la possibilità di sottoscrivere una tessera fedeltà di 5 ingressi con un biglietto omaggio.

 

Tutte le sere dalle ore 20, sarà in funzione come sempre un bar ristorante dove cenare o gustare un aperitivo prima della proiezione.

 

È possibile consultare tutta la programmazione sul sito del Nelson Mandela Forum.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.