Bagno a Ripoli, installate otto nuove colonnine elettriche

Cronaca
22/06/2019

Quattro delle nuove ricariche manderanno “in pensione” quelle più datate

A Bagno a Ripoli sono state potenziate le postazioni per la ricarica dei mezzi “green”. Si è ultimata in questi giorni l’installazione di otto nuovi punti di ricarica di ultima generazione realizzati da Enel X, la nuova divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali, nell'ambito del Piano comunale triennale per il risanamento della qualità dell’aria 2017-2019.

 

Quattro delle nuove ricariche manderanno “in pensione” quelle più datate già presenti sul territorio, con caratteristiche non più idonee alla ricarica dei nuovi mezzi elettrici. L'installazione delle nuove ricariche è a carico di Enel X e rientra nel Piano nazionale per la mobilità elettrica che vede l’azienda impegnata a installare 14mila infrastrutture entro il 2022, per un totale di 28mila punti di ricarica in tutta Italia, come si legge in una nota del comune di Bagno a Ripoli. 

 

Le nuove colonnine per “pit-stop” sempre più verdi sono state installate nel parcheggio adiacente al giardino “Nano Campeggi” ai Ponti nel capoluogo, in via Granacci a Bagno a Ripoli, in via De' Gasperi a Sorgane, nel parcheggio di via Aldo Moro a Ponte a Ema, nel parcheggio di via di Belmonte di fronte alla Biblioteca comunale a Ponte a Niccheri, in via Carnia nei pressi del parco della Resistenza all’Antella, nel parcheggio di San Michele a Tegolaia e in via Spinello Aretino (pressi Fratellanza Popolare) a Grassina.

 

Le nuove colonnine sono di tipo quick da 44 kW (due prese da 22 kW) e consentono ai veicoli elettrici di nuova generazione, auto elettriche e veicoli a due ruote, di effettuare un “rifornimento” in tempi rapidi, in modo “intelligente” e “interoperabile” (il proprietario di un mezzo elettrico, con l’electric card fornita dal venditore di elettricità, può effettuare la ricarica indipendentemente dalla società con cui ha stipulato il contratto).

 

Il tempo medio di ricarica per un'auto elettrica con una capacità di 20 kWh è di circa 1 ora su presa con potenza di 22 kW.

 

“Il nostro Comune è sempre stato un esempio in termini di risparmio energetico, – dicono il sindaco Francesco Casini e l'assessore all’ambiente Enrico Minelli – l’obiettivo di questo mandato è renderlo un esempio da seguire anche in fatto di sostenibilità, partendo proprio dalla mobilità ‘green’. Le nuove colonnine creano una rete sempre più capillare per il rifornimento di veicoli elettrici in tutte le frazioni, un strumento concreto per sostenere chi sceglie di muoversi con un mezzo ecologico, abbattere le Pm10 e tutelare l’ambiente. Siamo già al lavoro per aumentarne ancora il numero e mettere in campo altri azioni come un pacchetto di incentivi e sgravi per l’acquisto di un veicolo elettrico e progetti di bike e car sharing”.  

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.