Stop alla plastica monouso: Marradi diventa plastic free

Mugello
17/06/2019

Nel territorio comunale sarà gradualmente eliminata la plastica monouso

Marradi diventa“plastic free”: basta con la plastica monouso dal 1° settembre per associazioni ed enti e sagre e feste pubbliche; dal 1° ottobre per esercenti, ristorazione, attività di servizio e artigianali; dal 1° gennaio 2020 per attività commerciali. 


Entro l’anno, infatti, nel territorio comunale sarà progressivamente eliminata la plastica monouso l’ordinanza comunale  firmata dal  sindaco Tommaso Triberti  che contiene una serie di misure e azioni concrete per incentivare l'uso dei materiali bio, ridurre la produzione di rifiuti e rafforzare la raccolta differenziata, promuovere comportamenti consapevoli e virtuosi, rispettare e difendere l'ambiente.


L'ordinanza è stata adottata dal Comune dopo un percorso condiviso, iniziato con un’assemblea con i commercianti diversi mesi fa e proseguito con associazioni di categoria, sindacati e Consulta delle associazioni. 


Le associazioni e gli enti, in occasione di feste pubbliche e sagre, a decorrere dal 1 settembre 2019, potranno distribuire al pubblico, visitatori e turisti, esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti, non preconfezionati alla produzione, monouso in materiale biodegradabile e/o compostabile.



Gli esercenti, le attività di servizio, le attività artigianali e quelle di ristorazione, con o senza somministrazione di alimenti e bevande, presenti sul territorio comunale, a decorrere dal 1 ottobre 2019, agli utenti ed agli avventori potranno distribuire esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti non preconfezionati alla produzione, monouso in materiale biodegradabile e/o compostabile, oppure materiale non monouso lavabile.



Le attività commerciali, a decorrere dal 1 gennaio 2020, potranno vendere esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti non preconfezionati alla produzione, monouso in materiale biodegradabile e/o compostabile, oppure materiale non monouso lavabile. 



Un altro passo concreto per la salvaguardia del nostro ambiente - sottolinea il sindaco Tommaso Triberti -. Un ulteriore impegno concreto, attivo per cambiare marcia e - continua il sindaco - dare un contributo reale alla nostra comunità e al territorio. Lo facciamo in modo progressivo per cercare di accompagnare le esigenze come concordato con le associazioni di categoria, di volontariato e con i sindacati in questi mesi. Via insomma tutta la plastica monouso per sostituirla con bioplastica”


 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.