'Progetto turbanti', le donne sottoposte a chemio imparano a indossare il copricapo

Salute
11/06/2019

Al Day Hospital del S.M. Annunziata le insegnati sono donne africane

Al "Progetto Turbanti", il laboratorio di preparazione di copricapo africani tradizionali che si svolge all’interno del Day Hospital oncologico del Santa Maria Annunziata, partecipano donne, italiane soprattutto, lontane geograficamente e culturalmente. Donne calve per via della chemioterapia, che soffrono ma che stanno combattendo la stessa battaglia.

 

Domani ricorre l’appuntamento estivo, il secondo dei quattro appuntamenti fissi annuali, fa sapere l'Ausl Toscana Centro. Il laboratorio di preparazione dei turbanti è condotto da un gruppo di donne dell’Africa subsahariana che provengono dal laboratorio di sartoria sociale Bazin. Incontreranno un gruppo di 5-6 donne senza capelli e porteranno la loro esperienza all’interno del DH oncologico, insegnando loro a preparare e indossare il turbante, con o senza parrucca, con qualche consiglio anche sugli abbinamenti.

 

Il progetto nasce dalla struttura di psiconcologia della Ausl Toscana centro di cui è direttore Lucia Caligiani. E’ partito circa due anni fa dall’interno del Day Hospital oncologico dell’ospedale Santa Maria Annunziata e rientra nell’ambito della riabilitazione psiconcologica del Dipartimento oncologico della Ausl Toscana centro diretto da Luisa Fioretto. Il progetto poi è proseguito con la collaborazione con Avo Firenze ODV (Associazione Volontari Ospedalieri) che finanzia il progetto “Diversamente belle” condotto insieme al Dipartimento Oncologico della Ausl di cui l’attività dedicata ai turbanti fa parte.

 

“C’è tutto in questo progetto – sottolinea Caligiani – la contaminazione culturale attraverso le usanze tradizionali e l’integrazione sociale tra donne straniere e italiane. L’idea dello straniero che “colonizza”, che entra nel Day Hospital del Santa Maria Annunziata e porta la sua tradizione. I nostri spazi diventano così terra d’incontro di relazioni e narrazioni”. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.