Fiesole, per evitare l’arresto si nasconde sotto il letto

Cronaca
04/06/2019

Risultava irreperibile dal 2018, è stato trovato a casa della madre

Si era reso irreperibile dal 2018, e per questo non gli era ancora stato notificato un provvedimento restrittivo, ma è stato rintracciato a casa della madre a Fiesole

 

Nella tarda serata di ieri, lunedì 3 giugno, i carabinieri hanno arrestato un 29enne, di origine romena, domiciliato nel Comune di Fiesole, pregiudicato e gravato da un Ordine di Aggravamento della Misura Cautelare in Carcere emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Firenze. 

 

L’aggravamento della misura restrittiva, risalente al luglio 2018, rende noto l’Arma in un comunicato, era stato emesso a seguito delle numerose comunicazioni effettuate dai carabinieri, con le quali venivano segnalate le ripetute assenze dell’uomo dall’abitazione della madre, dove era sottoposto agli arresti domiciliari per furto aggravato in concorso commesso nell’anno 2012 a San Marcello Pistoiese. 

 

Il provvedimento restrittivo, in atto dal 2018, però non gli era ancora stato notificato poiché il 29enne dal 6 luglio 2018, si era reso irreperibile. Questo fino a ieri sera, quando i carabinieri, transitando nei pressi dell'abitazione della madre, ne hanno riscontrato la presenza.

 

L’uomo, per evitare l'arresto, si era nascosto, protetto dalla madre, sotto il letto. Per lui sono comunque scattate le manette ed è stato portato presso la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.