Inaugurato a Betlemme il “Davide Astori playground”: un campo per i bambini di ogni religione e nazionalità

Sport
01/06/2019

Un progetto di Fiorentina e Cagliari, con Assist for Peace, nel nome di Davide

E' stato inaugurato ieri, venerdì 31 maggio 2019, il “Davide Astori Playground”, un campo di calcio a 5 a Betlemme intitolato all'indimenticato capitano della Fiorentina.

 

Dopo la targa firmata dai genitori e dai fratelli di Davide sul campo di Gerusalemme (che Astori, insieme ad altri personaggi dello sport, aveva contribuito a creare grazie alla sua beneficenza 'silenziosa'), ieri l'inaugurazione nel nuovo campo a Betlemme. Un campo in cui i bambini di ogni nazionalità e religione potranno giocare a pallone.

 

Grande commozione alla presenza dei genitori di Davide Astori, Renato e Anna, e dei fratelli Marco e Bruno. Presente anche la Fiorentina, con il vice presidente Gino Salica, il club manager Giancarlo Antognoni, oltre ai giocatori Federico Chiesa, Vitor Hugo e Montiel. Per il Cagliari presenti il presidente Tommaso Giulini, il Direttore generale Mario Passetti e alcuni giocatori.

 

Vicino alla Basilica della Natività, in un’area dove sino ad ora non erano presenti strutture sportive, è sorto uno spazio dove i bambini di ogni religione e nazionalità, potranno incontrarsi, vivere momenti di gioco e spensieratezza. Un’opera sostenuta da Cagliari e Fiorentina in collaborazione con il progetto Assist for Peace.

Il taglio del nastro è stato così affidato al sindaco di Betlemme, Anton Salman; al Presidente rossoblù Tommaso Giulini; al vice Presidente della Fiorentina, Gino Salica. Per Assist for Peace, Luca Scolari.

 

Nel corso dell’inaugurazione sono intervenuti anche il Console Generale italiano, Fabio Sokolowicz, e il Governatore di Betlemme, Kamel Hmeid. Le due società, omaggiate con una targa ricordo dalle autorità locali, hanno a loro volta donato la maglia di Astori con il numero 13.

La cerimonia è quindi proseguita in campo dove i protagonisti sono stati i bambini: troppa la voglia di provare subito il nuovo terreno di gioco. Un entusiasmo incontenibile che ha letteralmente travolto anche le delegazioni di Cagliari e Fiorentina. In campo Nicolò Barella, Federico Chiesa, Vitor Hugo, Fabio Pisacane, Montiel e Andrea Cossu.

 

“Una grande emozione essere qui. Appena arrivati abbiamo visto questo gigantesco nome sul muro e questa bellissima struttura che è l’unica a Betlemme. Siamo stati molto orgogliosi. Credo che Diego e Andrea Della Valle, che hanno voluto fortemente quest’opera, possano essere fieri di quel che abbiamo fatto insieme al Cagliari”, ha detto il vice presidente viola Gino Salica.

 

 “E’ stato bello vedere i familiari di Davide che firmavano per lui. E’ stato un momento molto emozionante, ci teniamo a ricordare che siamo qui soprattutto per lui”, ha aggiunto Federico Chiesa.

 

(foto di Fiorentina e Cagliari)

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.