Boboli in fiore, visite alla scoperta dei tesori naturali del parco mediceo

Arte
17/05/2019

Rose antiche, agrumi medicei, piante acquatiche...

Alla scoperta dei tesori botanici del Giardino di Boboli è dedicata Boboli in fiore, una serie di visite guidate all'interno del giardino a cura dei tecnici giardinieri, tra orchidee selvatiche, antiche varietà di rose, lussureggianti ninfee, la vastissima e secolare collezione di agrumi medicei esposta all'aria aperta.

 

Sabato 25 maggio sarà la volta delle rose antiche: apprezzate e coltivate dai Medici, il giardino ne custodisce ben 156 varietà. Fra le più antiche si ricordano la rosa bengalensis, le banksiae alba e lutea e l’ alba incarnata, già ritratta, tra l’altro, in alcuni dipinti di Sandro Botticelli.

 

Sabato 6 luglio, in piena estate, avrà luogo il tour delle piante acquatiche, che popolano le vasche della Botanica superiore: qui abitano esemplari di 50 diverse specie diverse di ninfee, tropicali e non. La creazione di questa collezione a Boboli risale all'800 e la si deve al grande botanico Filippo Parlatore.

 

Ultimo atto della serie di visite, il 27 luglio, sarà dedicato gli agrumi medicei. La collezione di Boboli, tra le più importanti a livello europeo, conta oltre 500 piante di agrumi in vaso: avviata dallo stesso Cosimo I nel ‘500, ne accoglie oltre 60 varietà molte delle quali sviluppate dagli stessi giardinieri dei Medici. Come la celebre Bizzarria, risalente a metà del ‘600, uno ‘scherzo della natura’ (come fu definita dagli stessi botanici del tempo)  con caratteristiche di limone, arancia amara, cedro e il ‘pomo d'Adamo’ (tra gli agrumi più antichi, veniva offerto come pegno d'amore dai ragazzi alle fanciulle).

 

"In primavera ed inizio estate il patrimonio botanico di Boboli diventa ancora più ricco e lussureggiante, raggiungendo l'apice della sua bellezza - dice la responsabile del Giardino Bianca Maria Landi - con queste visite vogliamo dare la possibilità a tutti di apprezzarne i tesori naturali che il giardino, come uno scrigno, custodisce e protegge".

 

È possibile partecipare ai tour guidati (per gruppi di al massimo 30 persone) contattando telefonicamente il Dipartimento del Giardino di Boboli nelle ore mattutine allo 0552388786 / 0552388717.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.